Un pompelmo al giorno per eliminare cuscinetti e cellulite

di Mariella Commenta

Il pompelmo è originario delle regioni troicaloi (Malesia e Polinesia), ha una polpa gialla o rosata e il sapore è un po’ amarognolo, coltivato nei paesi a clima caldo, soprattutto in Israele e Algeria, in Italia soprattutto in Liguria, Campania e Sicilia. Il pompelmo contiene minerali quali iodio e cromo, che svolgono un’azione di stimolo sul metabolismo glucidico e lipidico; acido idrossicitrico che impedisce alle sostanze nutrienti di trasformarsi in adipe, la polpa contiene la fenilalanina, in grado di controllare la fame e il senso di sazietà.

Ma non sono le uniche qualità, il pompelmo è dissetante, purificante, con azione antiossidante (utile per mantenere la pelle giovane). Dato che contiene flavonoidi, contrasta i radicali liberi ed è un grande alleato in caso di fragilità capillare, edemi negli arti inferiori (tipo caviglie gonfie) e, di conseguenza, in caso di cellulite o ritenzione idrica.

Il pompelmo è ricco di sostanze amare che hanno un’azione rafforzante sullo stomaco, favoriscono il funzionamento di fegato e reni, e hanno un’efficace azione depurativa sul sangue (riducendo anche i livelli di zuccheri) e diuretica.

Se, oltre agli inestetici rotolini di adipe, sono presenti anche ritenzione idrica e fame nervosa, il pompelmo è il tuo rimedio ideale, da prendere per un mese intero, farai scorta anche di vitamina C che rafforza le tue difese immunitarie.

Per dimagrire e tenere lontano il diabete puoi mangiare il pompelmo direttamente come frutto (un agrume a colazione, oppure mezzo frutto prima dei pasti) o spremuta. Puoi anche abbinare l’utilizzo di un integratore che lo contenga come estratto. Se hai la cellulite, può essere utile l’olio essenziale: 2 gocce in un cucchiaio di olio di oliva da massaggiare sulla zona interessati due volte al giorno. Una spremuta di pompelmo apporta solo 26 kcal, 100 g, ingeriamo acqua, pochi zuccheri, poca fibra, potassio e vitamina C (40 mg).

Infine, per la pancia piatta puoi utilizzare l’estratto secco ottenuto dai semi di pompelmo, è un rimedio efficace negli squilibri della flora batterica intestinale e nei gonfiori addominali che ne conseguono. Ne bastano 2-4 compresse al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>