Come prevenire i malanni di stagione con l’omeopatia

di Malvi Commenta

Come prevenire i malanni di stagione con l’omeopatia? Il dott. Mauro Mancino, pediatra esperto in omeopatia a Pesaro, indica la strada migliore da seguire per prevenire malanni di stagione come influenza e sindromi influenzali.

omeopatia

BELLADONNA, IL RIMEDIO OMEOPATICO CONTRO LE INFIAMMAZIONI

Secondo la mia esperienza, il medicinale omeopatico Oscillococcinum contribuisce a ridurre in modo significativo il rischio di contrarre influenza e sindromi influenzali. Come tutti i medicinali omeopatici, può essere assunto dai bambini, anche molto piccoli, che anzi dimostrano di rispondere in modo particolarmente significativo grazie alle caratteristiche del loro sistema immunitario, tendenzialmente più reattivo rispetto a quello di un paziente adulto. In genere, suggerisco di iniziare un trattamento preventivo a partire dall’inizio del mese di settembre: un tubo dose di Oscillococcinum va assunto una volta a settimana per tutto il periodo di maggiore trasmissione di queste infezioni, ossia fino ad aprile. In passato la prevenzione durava fino a marzo; oggi, i cambiamenti climatici e il protrarsi dei virus simil-influenzali in primavera rende utile continuare la prevenzione fino ad aprile. A partire dal mese di novembre, suggerisco di associare a Oscillococcinum, Influenzinum 30 CH, 1 tubo dose al mese, a partire dall’autunno per tutta la durata dell’inverno. Entrambi i medicinali si possono assumere senz’acqua versando l’intero contenuto di una dose direttamente in bocca e facendolo sciogliere preferibilmente sotto la lingua. Ai più piccoli si possono proporre sciolti in poca acqua oligominerale

Affidarsi ai rimedi omeopatici può essere dunque un ottimo modo per prepararsi alla stagione fredda nel migliore dei modi. Ma la prevenzione deve cominciare già adesso.

Foto | Thinkstock