Acne, 3 cose da sapere

di Malvi Commenta

L’acne è un disturbo della pelle particolarmente temuto: non tanto perché comporta dolore ma perché rende la pelle piuttosto bruttina. Come curare questo problema nel modo corretto? Ecco 3 cose da sapere sull’acne.

acne cura

1. Colpisce uomini e donne indistintamente

L’acne colpisce allo stesso modo uomini e donne, nonostante sia luogo comune pensare che sia un problema soprattutto femminile. Non è così, anche se studi recenti hanno individuato nelle donne in carriera soggetti fortemente a rischio.

ACNE SEMPRE PIÙ PRECOCE? SI COMBATTE A TAVOLA 

2. Non si cura con i rimedi della nonna

Molte persone ricorrono ai rimedi della nonna per curare i brufoli procurati dall’acne ma i dermatologi sono tutti concordi con l’affermare che questo disturbo necessita di cure mirate per non peggiorare. L’acne, se curato nel modo giusto, può essere tenuto sotto controllo e combattuto, con buona pace della pelle. Viceversa, l’acne può causare anche brutte cicatrici sulla pelle che non vanno più via.

ACNE E ABBRONZATURA, COSA NON BISOGNA ASSOLUTAMENTE FARE

3. E’ favorito da alcuni fattori

Le cause dell’acne possono essere diverse, tuttavia alcune particolari situazioni sembrano essere in grado di favorire l’arrivo di questi anti-estetici brufoli. L’utilizzo di cosmetici inappropriati, una detersione errata (ovvero aggressiva), una non corretta esposizione ai raggi ultravioletti, del solo o della lampada, e infine lo stress psicofisico sono alcuni dei fattori che possono determinare l’acne. Ovviamente è questo un problema che nasconde anche cause più profonde, sulle quali un bravo dermatologo può indagare per mettere a punto la cura migliore da seguire.

Foto | Thinkstock