Belladonna, il rimedio omeopatico contro le infiammazioni

di Malvi Commenta

Avete mai sentito parlare della belladonna? Si tratta di un rimedio omepatico molto efficace per la cura naturale delle infiammazioni. Ma non solo. Le proprietà della belladonna sono tantissime, ecco perché potete considerare l’idea di sfruttarla per mantenervi in salute in modo naturale. D’altronde l’omeopatia è utile proprio per questo: è in grado di curare piccoli acciacchi senza appesantire l’organismo, come invece fanno spesso i medicinali.

omeopatia


Ovviamente omeopatia e medicina classica non sono intercambiali, per cui prima di affidarsi all’una o all’altra soluzione è sempre bene consultare un esperto. Scopriamo dunque quali sono gli effetti benefici della belladonna sulla salute. Intanto è utile sapere che la belladonna ha proprietà sedative e anestetiche oltre che stimolanti. Spiccata ha anche l’azione broncodilatatrice, ecco perché questo rimedio omeopatico si rivela particolarmente utile in inverno quando il raffreddore e l’influenza colpiscono i bronchi generando uan fastidiosa tosse.

OMEOPATIA, I MIGLIORI RIMEDI PER DEPURARE L’ORGANISMO

Ma davvero tanti sono i casi in cui la belladonna può rivelarsi un rimedio omeopatico molto utile per mantenersi in salute in modo naturale. E’ indicato infatti contro mal di gola, rinite allergica, congiuntivite e otite ovvero in tutti quei casi in cui si rileva una infiammazione. Questo rimedio omeopatico funziona molto bene anche contro i disturbi della pelle come acne, eczemi ed eritemi. Grazie alle sue proprietà sedative, è utile anche per il trattamento di ucere, gastriti e bruciori di stomaco. Molto indicato anche contro i dolori mestruali.

Foto | Thinkstock