La dieta della felicità

di Pina Commenta

noci-allungano-vitaLa dieta della felicità, ideata dal medico John La Palma, consiste nell’assumere gli alimenti più adatti a restituire la felicità perdendo peso. È particolarmente consigliata a coloro che sono in cerca del buonumore e che vogliono trovarlo mangiando. Consiste, dunque, in una serie di consigli per trascorrere al meglio la giornata non rinunciando ai piaceri della tavola.

Colazione

Quinoa, noci, latte e more fanno iniziare la giornata con il sorriso stampato sul volto. La quinoa è un cereale dal sapore delicato. È ricco di fibre e proteine, aiuta a sviluppare il senso di sazietà per molto tempo. Il latte aumenta la serotonina in virtù della vitamina D, considerata come l’ormone della felicità. Per concludere, le noci forniscono gli omega-3, un elisir di salute assicurato. Una buona colazione, dunque, si prepara facendo bollire la quinoa per una quindicina di minuti assieme a ¼ di tazza di latte scremato e ¼ di tazza di acqua. Aggiungere poi mezza tazza di more e un pizzico di cannella, concludendo con un cucchiaino di nettare di agave e un cucchiaio di noci tostate.

Pranzo

A pranzo il dottor La Palma consiglia un’insalata a base di fagioli bianchi, limone e salmone. Va preparata mescolando fagioli bianchi, peperoni rossi arrostiti, un cucchiaio di olio d’oliva e alcuni peperoni schiacciati, aggiungendo infine lattuga e salmone rosso e condendo con succo di limone. Si tratta di una semplice ricetta che assicura un ottimo stato d’animo: il salmone è ricco di omega-3 e serotonina, mentre i fagioli bianchi forniscono magnesio e interagiscono con alcuni neurotrasmettitori del cervello in grado di offrire uno stato di benessere prolungato. Infine, succo di limone e peperoni rossi contengono vitamina C, molto importante per la rigenerazione delle cellule cerebrali.

Cena

Una paella a base di gamberi, ceci e zafferano è l’ideale. Per prepararla si può scaldare dell’olio di oliva in una padella, aggiungendo sei gamberi e alcuni chiodi di garofano tritati. Non appena i gamberi sono pronti andranno trasferiti in un contenitore unendo un quarto di barattolo di passata di pomodoro, dello zafferano, un po’ di salsa piccante, un quarto di tazza di riso integrale già cotto e dei ceci. Questi ingredienti favoriscono una dieta equilibrata in grado di fare dimagrire garantendo il buonumore. Lo zafferano, invece, allevia la depressione, mentre i ceci contengono triptofano utile per migliorare l’umore, i gamberi sono ricchi di vitamina B6 e infine il riso integrale apporta un buon contenuto di magnesio.

Provare per … essere felici.