Cura del viso, i trattamenti dai 30 a 50 anni

di Mariella Commenta

cura-viso-rameni-30-50-anni

La cura del viso cambiano con il passare del tempo, così, i trattamenti dai 30 ai 50 anni si devono cambiare per la cure del viso, vanno adeguati di conseguenza. Ci sono cosmetici adatti ad ogni età, che orietano le scelte verso pochi, ma indispensabili prodotti. L’età giusta per cominciare una cura del viso mirata a cancellare i primi segni del tempo, è a 30 anni.

Cura del viso a 30 anni
Quella giovane sembra essere una pelle esigente. In realtà è proprio ora che si gioca la partita contro il tempo. E prevenire è l’obiettivo principale di questi anni. Il primo antirughe, deve essere più di un idratante e meno di una crema per pelli mature.

Gli antirughe giovani sono un concentrato di pricipi energetici, dalle vitamine agli oligoelemeti, che danno la carica alla pelle perchè possa affrontare bene le aggressioni esterne. In più, proteggono dai raggi Uva che spingono sull’acceleratore dell’età favorendo la comparsa di rughe e macchie.

Il contorno occhi è la prima denuncia del passare del tempo. Un trattamento specifico deve puntare su una formula idratante e anti occhiaie se lavoro e impegni familiari vi tolgono il sonno, su una nutriente e rigenerante se cominciate a vedere qualche piccolo segno lungo il contorno. Applicatela tutti mi giorni, picchiettando la parte con il dito anulare.

L’innovativa formula delle creme BB, a metà tra trucco, crema da giorno e trattamento, la pelle ha tutto quanto le serve per apparire radiosa. Idratazione, protezione e un tocco di colore, che uniforma e perfeziona in trasparenza senza appesantire i tratti.

La maschera idratante per affrontare stress, stanchezza e variazioni ormonali, sarà a base di argilla, caolino, estratti vegetali. La frequenza sarà di una volta alla settimana per pelli grasse, una volta al mese per quelle normali

Cura del viso a 40 anni
Il colorito è meno vivace, spunta qualche ruga e una macchia scura qua e toglie l’uniformità all’incarnato. Lo scrub, oltre a levigare la pelle in superficie, attiva un profondo rinnovamento, permettendo alle cellule nuove di affiorare. Si usa una volta ogni 10-15 giorni, massaggiandolo sulla pelle umida e sciacquando a lungo perchè non resti irritata.

La crema da notte devono avere i principi attivi di oli e burri vegetali per nutrire, vitamine ricostituiti che stimolano e rivitalizzano. La maschera idratante, deve avere principi attivi fortemente idratanti e restitutivi come acido ialuronico, collagene e estratti di aloe vera, da fare almeno due volte al mese.

Cura del viso a 50 anni
Le rughe si vedono, ma niente drammi, bensì interventi decisi. Esidente più di prima, la cute ha bisogno di cure extra. Il siero antimacchie, è ultra concentrato, sono necessarie solo poche gocce. A base di principi attivi che esfoliano e bloccano la produzione di melanina, si usa insieme alla crema anti macchia per potenziarne l’efficacia. Usarla su viso, décolleté, le zone sempre più esposte dove le macchie compaiaono di più.

L’età si legge sul collo, i trattamenti specifici hanno una marcia diversa rispetto alle creme viso, vantano un’azione nutriente rinforzata per contrastare la disidratazione di una cute sottile e fragile, stimolando la disidratazionee stimolando la produzionee di fibre elastiche.

Photo credi: Made in Mississippi su Flickr