Creme da notte, come e quando usarle

di Mariella Commenta

Quando dormiamo, non usiamo i muscoli facciali, per questo le creme da notte sono più efficaci durante le ore notturne e hanno un ruolo molto importante per la cura della pelle. Usare una crema da giorno è ormai diventata un’abitudine, fa parte del nostro stile di vita. Sbagliato pensare che la pelle viva solo di giorno, non è così.

È proprio mentre dormiamo che il nostro organismo provvede a rigenerare e riparare i danni provocati dai fattori esterni alla pelle. Di notte, la pelle si rigenera tre volte più velocemente rispetto al giorno, soprattutto fra le 2 e le 4 del mattino. Ecco spiegato il motivo per cui le creme da notte sono necessarie per un’attività riparatrice intensa.

Il consiglio degli esperti, in fatto di creme da notte, è quello di cominciare ad utilizzarle intorno ai 25 anni, per rallentare il processo di invecchiamento. Non serve iniziare un trattamento prima di questa età, meglio rivolgersi a creme da giorno idratanti, a meno che non si abbia una pelle particolarmente secca.

L’azione principale della crema da notte è combattere i radicali liberi e riparare i danni causati durante la giornata, dunque, per contrastare l’invecchiamento della pelle. Gli studi hanno accertato che le creme da notte anti età sono molto più efficaci di quelle da giorno in quanto contengono una maggiore concentrazione di principi attivi, più corretto dire che agiscono meglio poichè la pelle è più ricettiva.

La creme da notte vanno scelte in base al proprio tipo di pelle, per quella secca è più adatta una texture ricca e cremosa. Al contrario, per la pelle grassa, meglio optare per creme fluide o creme gel; in questo caso si può aspettare ad usare qualsiasi tipo di crema da notte, la pelle grassa invecchia meno velocemente delle altre.

Per chi preferisce usare una crema da notte antirughe, nella scelta dovrà tenere conto di alcune componenti importanti. I principi attivi da prediligere sono gli antiossidanti, come la vitamina C Selenio, gli acidi di frutta, gli acidi glicolici, comunemente usati nei cosmetici anti età.

Piccoli accorgimenti, ma molto importanti, qualsiasi tipo di crema, dunque anche le creme da notte, devono essere applicate sulla pelle pulita e asciutta. I principi attivi penetrano meglio sulla pelle umida, ma aumentano i rischi di irritazione. Meglio attendere che il viso sia ben asciutto.

Perchè una crema da notte abbia dei risultati evidenti, bisognerà attendere almeno tre settimane, ma, ricordate che qualsiasi crema, sia da giorno che da notte, non sostituisce un corretto stile di vita. I radicali liberi si formano con l’azione del sole e del fumo che ingrigisce anche il colorito della pelle.

Photo credit: familiarlover su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>