Brufoli e punti neri, ecco come eliminarli

di Mariella Commenta

brufoli-punti-neri-come-eliminarli

Il risultato di una recente ricerca diconto che le imperfezioni preoccupano le donne più dei chili di troppo. Sembra che il 51 per cento delle donne tra i 20 e i 29 anni e il 35 per cento tra i 30 e i 39 lamenta la comparsa di piccole ma fastidiose imperfezioni sul viso. L’elenco di vip alle prese con brufoli, punti neri e macchioline parte con Cameron Diaz, passa da Victoria Beckham e non dimentica Britney Spears, più volte paparazzata con brufoli. Il rischio è che il difetto diventi un complesso, come riporta la ricerca.

I fattori responsabili di brufoli e punti neri sono molti, ma alla alla base c’è sicuramente una produzione eccessiva di sebo, stimolata anche dagli ormoni, non a caso le impurità sono frequenti in un momento di tempesta ormonale come l’adolescenza. Gioca a favore di impurità anche lo stress, sollecitando le ghiandole sebacee, molte donne con qualche anno in più, pur non avendo mai avuto problemi di pelle grassa, si ritrovano a fare i conti con brufoli e punti neri che, in genere, compaiono su viso e spalle.

Ma vediamo cosa è suggeribile fare per eliminare e prevenire brufoli e punti neri, semplici ma efficaci. Innanzitutto bisogna evitare di spremere o grattare, peggiora la situazione. Seguire il più possibile uno stile di vita sano e regolare, insonnia, stress e ansia favoriscono la produzione di sebo. Mangiare sano è basilare, sapendo che non sono la causa diretta di brufoletti salame, cioccolato e cibi grassi, l’alimentazione è comunque importante.

Molto dannoso è il fumo, come pure i raggi Uv che, contrariamente a quanto si crede, risolvono il problema solo momentaneamente, per poi peggiorare la situazione. Pulire con cura il viso, mattina e sera, con un detergente dall’azione leggermente esfoliante e normalizzante del sebo.

Infine, scegliete prodotti per il vostro maquillage adatti alle pelli grasse e impure, i trattamenti specifici contengono estratti vegetali e vanno usati con regolarità, mattina e sera.

Photo credit: tommerton2010 su Flickr