Maschere viso fai da te per rughe e punti neri

di Mariella Commenta

Se siete alle prese con le prime rughe, la notte è il momento migliore per rallentare il naturale invecchiamento della pelle. Il processo di rigenerazione della pelle raggiunge il suo picco tra le 2 e le 4 di notte. In questo arco di tempo, i trattamenti antirughe agiscono al cento per cento sfruttando l’azione dell’acido ialuronico per riempire gli inestetismi comparsi su fronte, contorno occhi e nella zona intorno alle labbra, donando volume alle zone interessate.

Prima di applicare una crema, però, sdraiatevi per favorire l’afflusso di sangue e permettere ai principi attivi di penetrare in profondità. Massaggiate il prodotto sul viso partendo dal centro e procedendo verso l’esterno. Ottime anche le maschere fai da te: le patate, per esempio, aiutano a prevenire la formazione rughe. Tagliatele a fettine sottili e applicatele su fronte, contorno occhi e bocca e poi lasciate agire per circa trenta minuti.

L’olio di Argan, invece, contrasta il degrado di collagene ed elastina, che sono le fibre di sostegno della pelle. Ricco di vitamina E e acidi essenziali, quest’olio rende elastica la pelle e svolge una preziosa azione antiossidante. Può essere applicato non soltante la sera, ma anche il mattino.

Se avete superato i cinquant’anni, via libera ai trattamenti schiarenti, stimolanti e rinforzanti, che agiscono direttamente sulle cellule responsabili dell’accumulo di melanina, dalla cui efficienza dipende il colorito del viso e la forza della sua struttura.

Smog e polveri sottili, per esempio, depositandosi sull’epidermide, oltre a favorire la formazione di radicali liberi, creano uno strato di impurità che impedisce alla pelle di respirare. Il risultato è un viso opaco e disidratato. Per una pulizia del viso con una soluzione fai da te consiste in uno scrub del viso preparato con un impacco di sale fino e olio di oliva. Subito dopo applicate una buona crema idratante e nutriente, anche su collo e décolleté.

Lo scrub si può fare perfino durante la notte, i cosmetici di ultima generazione, infatti, una volta stesi rimuovono progressivamente cellule morte e sporco, che favorisce la formazione degli antiestetici punti neri.

Non dimenticate, però, gli effetti di fatica e stress, i segni della stanchezza si possono attenuare con specifici prodotti dalla texture fresca, con acido glicolico ad aione defaticante e levigante, che tende a distendere i tratti del viso.

Photo credit: singaporeclassified su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>