Il massaggio Rolfing per correggere la postura

di Mariella Commenta

massaggio-rolfing-correggere-postura

La rieducazione posturale è l’obiettivo principale del massaggio Rolfing, una tecnica manuale e di esercizio fisico, che mira a ristabilire l’armonia e l’equilibrio complessivi del corpo. Infatti, tale metodo, pur partendo da un problema localizzato, agisce sul corpo mediante una tecnica di “ristrutturazione globale”, alleviando la persona anche dai sintomi dolorosi di patologie specifiche.

Il massaggio Rolfing prende il nome dall’ideatrice, la Dottoressa Ida Rolf, laureata in Biochimica alla Columbia University nel 1920, approfondì le ricerche sul corpo umano presso il Rockfeller Institute. Dopo anni di studio dei diversi approcci a Yoga, Osteopatia e Omeopatia associò il principio di unità del corpo e della mente. La sua formazione scientifica e l’esperienza manipolatoria da osteopata, la portò ad unificare le tecniche ed a trovare un equilibrio nella struttura corporea in relazione alla forza di gravità. Sviluppò una particolare tecnica che all’epoca della sua morte, avvenuta nel 1979, poteva contare su più di 200 praticanti, ad oggi sono intorno al migliaio.

Il presupposto del massaggio Rolfing è l’analisi delle azioni quotidiane che ogni persona compie abitualmente sotto l’influenza di un elemento fondamentale: la forza di gravità. Un adattamento errato del corpo a tale forza può determinare vari squilibri nel naturale assetto corporeo, all’origine di infiammazioni, dolori e difetti posturali.

In genere appare evidente come anormali tensioni croniche nel corpo possono essere originate da eventi sia fisici che psichici: ad esempio posture sbagliate, croniche tensioni fisiche, traumi come postumi di contusioni e fratture, atteggiamenti di difesa o di isolamento dalla realtà circostante.

Nel massaggio Rolfing, la forza di gravità diventa lo strumento con cui agire per ristabilire il corretto allineamento delle diverse parti del corpo, imparando a sentire e a coordinare i propri movimenti nel modo più efficace e benefico. La tecnica agisce sull’intera struttura (ossa, muscoli e legamenti) e prevede esercizi specifici (di respirazione, di azione e di rilassamento), manipolazioni lente e mirate sulle mio-fasce connettivali e l’ascolto del proprio corpo.

Il percorso terapeutico standard è strutturato in 10 sedute che seguono uno schema progressivo, consentendo alla persona di acquisire una postura eretta, senza tensioni e fastidi muscolari, di respirare profondamente, di muoversi con maggiore naturalezza e armonia.

Photo credit: Nelson Toledo su Flickr

Articoli correlati:
Massaggio Madagascar, trattamento rilassante e riequilibrante
I massaggi per guarire dall’influenza
Un massaggio per ogni disturbo, dolori al collo, pressione alta, stress e depressione
Il massaggio Stem per eliminare cellulite, cuscinetti e rughe