I massaggi per guarire dall’influenza

di Mariella Commenta

influenza-raffreddore-cura

Naso chiuso, gola in fiamme, raffreddore, è quanto ci aspetta a breve, siamo ormai nell’epoca in cui, come tutti gli anni, la maggior parte degli italiani è costretta a letto dall’influenza. L’istinto è quello di buttarsi sui medicinali, dalla medicina tradizionale a quella cinese, tutto per rimettersi in piedi il prima possibile. Ma esistono anche altri rimedi per curare i mali di stagione. Lo dimostra anche uno studio pubblicato sul Journal of Alternative and Complementary Medicine. Un massaggio sapiente stimola il sistema immunitario, fattore principale contro le malattie da raffreddamento, in particolare quelle di origine virale.

Pressioni e sfregamenti della pelle abbassano il livello degli ormoni dello stress come il cortisolo, mentre aumentano quello dei linfociti T e delle cellule immunitarie natural killer. Si guarisce dall’influenza più in fretta.

Raffreddore – Massaggio tuina per liberare il respiro

Per starnuti a raffica, naso che cola, narici tappate, ricorri al massaggio tuina che si basa sui principi della medicina cinese.
Fai così: premi per un paio di minuti, e con una certa energia, il punto sul dorso della mano, nell’incavo tra la base dell’indice e quella del pollice. Poi massaggia l’esterno delle narici per facilitare il passaggio dell’aria.

Febbre e mal di testa – Lo shiatsu da energia

Per ossa rotte, mal di testa e febbre che sale, tipici sintomi dell’influenza che ti fa sentire a terra, il miglior rimedio è un trattamento shiatsu.
Fai così: sdraiati sulla schiena con le gambe leggermente divaricate, appoggia entrambe le mani sull’addome, con le dita incrociate e i dorsi rivolti verso l’alto. Facendo leva sulle dita, esercita delle pressioni regolari, percorrendo un cerchio immaginario sulla fascia che circonda l’ombelico. La zona da stimolare corrisponde a milza-pancreas, organo energetico che in medicina cinese controlla il sistema immunitario.

Mal di gola – l’Ayurveda spegne il bruciore

Per risolvere i problemi di difficoltà a deglutire e gola in fiamme, scegli i trattamenti ayurvedici, secondo l’Ayurvedica i massaggi aiutano l’organismo ad eliminare le tossine. Sono queste, infatti, che innescano le malattie, mal di gola compreso.
Fai così: per eliminare le tossine pulisci ogni mattina la lingua con lo jibbi (apposito raschietto ayurvedico) o la parte tagliente di un coltello. Sulla lingua si riflettono tutte le funzioni dell’organismo, con massaggio stimoli la detossificazione degli organi interni. Poi detergi le fosse nasali con la lota (in erboristeria), una specie di piccola teiera che va riempita con acqua tiepida leggermente salata da aspirare: il muco che ristagna nelle vie respiratorie peggiora il mal di gola.

Photo credits: Martapinguina su Flickr