Metabolismo molto lento, cosa mangiare senza ingrassare

di Mariella Commenta

Vi avevamo già parlato di una dieta da seguire per una settimana per chi ha il metabolismo semplicemente rallentato e di cosa mangiare per non ingrassare con un metabolismo mediamente lento, oggi vi parliamo, invece, del metabolismo metabolico, quello che porta al sovrappeso. Questi soggetti, spesso afflitti da cellulite e gonfiori, in genere hanno una tiroide un po’ pigra di natura, tendono a trattenere i liquidi nella parte bassa del corpo ed hanno un intestino pigro. È tempo di primavera, dunque tempo di dare una sferzata di vitalità con una dieta di 7 giorni per riattivare il metabolismo molto lento.

A colazione
Se il metabolismo è molto lento, bisogna dargli una scossa soprattutto al mattino, scegli fra:
– una tazza di tè rosso, 3 fette di pane azzimo con un velo di miele di agrumi, uno yogurt naturale parzialmente scremato con un kiwi a tocchetti e 3 mandorle
In alternativa
– una tazza di caffè d’orzo macchiato con del latte di mandorle, una fettina di torta di sola farina di castagne (senza farina di frumento e senza zucchero, preparata con 300 g di farina con 2 uova, un bicchiere di latte vegetale e un cucchiaio di miele), uno yogurt naturale parzialmente scremato, una spremuta di arancia

Come spuntino
A metà mattina, non farti tentare da dolcetti, cioccolata o snack, scegli una merenda naturale, saziante e riattivante a livello tiroideo:
– 100 g di uva bianca o nera e 3 mandorle
– yogurt naturale e un cucchiaio di semi di zucca e lino, meglio se non tostati, ricchi di Omega 3. In alternativa, allo yogurt aggiungi un cucchiaio di cereali integrali che sono naturalmente ricchi di iodio.

A pranzo
Prova i menu che saziano senza pesare sulla digestione
– risotto al radicchio, una sogliola al cartoccio o in padella con un’insalata di finocchi o ravanelli con olio di oliva, limone e un pizzico di alghe in polvere
– pasta di farro al sugo di funghi, porri, prezzemolo 100 g di ricotta di capra (o tofu a tocchetti) con un’insalata di rucola, soncino e pomodorini.

A merenda
Potrai scegliere fra un succo a base di zenzero, una radice stimolante, riscaldante ed efficace per far ripartire il metabolismo.
– un centrifugato di mela e carota con una raschiatura di zenzero fresco
– se sei in ufficio, un bicchiere di succo di mela con zenzero in polvere

A cena
Il pasto finale della giornata aiuta a rivitalizzare tiroide e muscoli
– crema di carciofi, patate e pesto, 200 g di merluzzo al vapore con cavolfiori conditi con olio di oliva, aceto di mele e semi di cumino
– passato di fave e piselli con un pizzico di curry, 150 g di fesa di tacchino alla griglia e 200 g di spinaci lessati e saltati in padella

Alla sera l’infuso amaro
La bardana è nota per la sua azione depurativa, associata al frassino, rimette in circolo i grassi in eccesso e li elimina, migliorando le attività metaboliche. Fai così: porta a ebollizione 250 ml di acqua, unisci 2 cucchiaini di bardana e 2 di frassino; fai bollire per 3 minuti, lascia riposare per 5 minuti. Bevi prima di andare a letto.

Photo credit: Charhobo<3 su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>