Ginnastica fai da te: gli esercizi stretching per le spalle dritte, gli allenamenti da fare a casa

di Mariella Commenta

Il portamento è parte importante del nostro corpo, impariamo a tenere le spalle dritte, serve alla schiena ma anche a mettere in evidenza il seno. Gli esercizi di stretching che vi proponiamo fanno lavorare le spalle, i muscoli coinvolti sono il deltoide ed il trapezio. Svolge alcuni esercizi prima di coricarsi permette di riposare meglio ed in modo più proficuo.

Ricordate che l’ equilibrio fra l’ esercizio e le sensazioni che ne derivano deve diventare la base essenziale del lavoro sulla propria persona.

Ginnastica fai da te: esercizio 1 stretching per spalle dritte

1. In piedi, schiena dritta, petto in fuori, addominali contratti, retroversione del bacino.
2. Inspirando, sollevare il braccio destro all’ altezza della spalla e portare la mano sinistra al gomito destro.
3. Espirando, portare il braccio verso la spalla sinistra, spingendo sul gomito, e mantenendolo parallelo al pavimento, senza forzare eccessivamente. Mantenere la posizione per 30 secondi. Ripetere l’ esercizio con il braccio sinistro.

Ginnastica fai da te: esercizio 2 stretching per tonificare le spalle dritte

1. In piedi, schiena dritta, petto in fuori, addominali contratti, retroversione del bacino.
2. Inspirando, sollevare il braccio destro in alto, piegare il gomito ed, espirando, portarlo dietro la nuca in modo che la mano sia appoggiata fra le scapole
3. Inspirando, afferrare con la mano sinistra la mano destra, con il braccio dietro la schiena, in rotazione interna, e mettere in tensione. Mantenere per 30 secondi. Ripetere l’ esercizio con il braccio sinistro.

Ginnastica fai da te: esercizio 3 stretching per tonificare le spalle dritte

1. In piedi, schiena dritta, petto in fuori, addominali contratti, retroversione del bacino.
2. Divaricare le gambe quanto l’ ampiezza del bacino.
3. Afferrare una corda alle due estremità, allargare le braccia circa quanto il doppio dell’ ampiezza delle spalle e, inspirando, portarle in alto, sopra la testa.
4. Espirando, piegare le braccia facendole scendere dietro la testa, fino a raggiungere l’ altezza delle spalle. Mantenere la posizione per 30 secondi, respirando profondamente. Inspirando, ritornare nella posizione di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>