Dieta ipocalorica: tre giorni a settimana per dimagrire senza stressarsi, la dieta estiva per disintossicarsi

di Mariella 1

 Con il caldo l’ alimentazione deve essere leggera, la digestione è più lenta, dunque, bisogna cominciare ad eliminare le calorie in eccesso, cibi troppo conditi non sono consigliabile in estate quando sentirsi appesantiti dal cibo è più facile. Per agevolare il lavoro di stomaco e intestino, ad esempio, via libera a piccoli spuntini nel corso della giornata a base di prodotti freschi come frutta di stagione, verdura, yogurt magro, formaggi light, carne magra e pesce cotto alla griglia o a vapore.

Pur non seguendo un regime alimentare troppo rigido, nella dieta dei tre giorni a settimana si riesce a disintossicarsi, a facilitare la diuresi e dimagrire qualche chilo senza stressarsi troppo.

Dieta ipocaloria: la dieta dei tre giorni

PRIMO GIORNO

Colazione: 1 bicchiere di frullato di albicocche mature senza zucchero; 50 g di lamponi; una tazza di tè; 1 fetta di pane integrale con patè di olive nere (1 cucchiaino).
Spuntino: 1 pesca.
Pranzo: 60 g di trofie al pesto; 150 g di arrosto di tacchino con insalata; 1 fetta di melone
Merenda: 1 frullato di mirtilli.
Cena: 3 fette di melone e 50 g di prosciutto crudo; 70 g di riso bollito condito con salsa di pomodoro; 1 tisana di melissa, arancio e tiglio con 1 cucchiaino di miele (da bere fredda)

SECONDO GIORNO

Colazione: 1 frullato di banana, latte di mandorle e cacao in polvere(1 cucchiaino); 1 fetta di pane integrale; 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero; 125 g di yogurt
Spuntino: 4 prugne
Pranzo: zuppa fredda di verdure o 1 frullato di sedano e pomodoro; insalata mista (condita con mezzo cucchiaio di olio d’oliva extravergine e succo di limone); 200 g di petto di pollo alle spezie.
Merenda: 1 frullato di papaia
Cena: minestra di verdure con 40 g di orzo perlato e condita a crudo con 2 cucchiaini d’olio extravergine d’oliva; 100 g di fiocchi di latte conditi con pepe nero; verdure crude a piacere (condite con mezzo cucchiaio di olio d’oliva extravergine e succo di limone) e 60 g di pane integrale.

TERZO GIORNO

Colazione: 1 bicchiere di frullato di pera e prugne; 1 fetta di pane con 2 cucchiaini di marmellata; 125 g di yogurt.
Spuntino: 1 pesca.
Pranzo: 80 g di risotto al limone (procedere come per un normale risotto bianco, a fine cottura si aggiunge la buccia grattugiata di mezzo limone bio, solo la parte gialla); insalata mista (condita con mezzo cucchiaio di olio d’oliva extravergine e succo di limone) con un uovo sodo.
Merenda: 1 frullato di prugne e latte di riso.
Cena: 70 g di couscous con i ceci; verdura di stagione a volontà (condita con mezzo cucchiaio di olio d’oliva extravergine e succo di limone); 1 fetta di anguria.

Fonte: Riza

Commenti (1)

  1. una dieta molto intelligente e pratica.
    Io ho una rivista online di tematiche simili.
    Che ne dici di fare uno scambio link?
    Ciao
    chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>