Massaggio coreano per rilassare il corpo e la mente (video tutorial)

di Mariella Commenta

In lingua coreana si chiama King Jang, e significa sciogliere, ammorbidire e distendere. Il massaggio coreano è uno dei più antichi al mondo, scioglie le articolazioni, ammorbidisce i muscoli e distende corpo e mente. Nasce tra i monaci buddisti, è stato tramandato nelle famiglie dei pescatori che avevano bisogno di rigenerare il corpo dopo una giornata di mare. In pratica è composto da 97 movimenti (katà), leggeri scuotimenti, oscillazioni, delicati stiramenti che dalle gambe risalgono lungo il corpo e si concentrano, nella fase finale, sul viso, con leggere manipolazioni.

Il massaggio coreano, si svolge a terra, su un materasso futon, in posizione supina, indossando abiti comodi, non servono creme o olio, a stimolare il corpo sono i movimenti praticati dall’operatore. La parte finale del trattamento, sul collo e sul viso, è molto piacevole, la testa poggia su una banda di stoffa che l’operatore solleva e muove, il capo, sospeso, oscilla a destra e a sinistra, per sciogliere la zona cervicale, ed un immediato effetto contro lo stress.

Sul viso si effettuano delle pressioni che seguono il percorso dei muscoli facciali, intorno alle labbra, gli zigomi, la fronte. Il risultato finale sono lineamenti più distesi e pelle ossigenata. Una seduta di massaggio coreano dura circa un’ora e mezza. Il trattamento si effettua nei centri di medicina olistica e naturopatia ed è adatto a qualsiasi età. Un po’ rilassante, un po’ rivitalizzante, aiuta a combattere l’ansia, non solo, l’azione sul sistema miofasciale si riflette anche a livello più profondo sulla psiche.

Il massaggio coreano è consigliato in caso di contratture muscolari e problemi articolari, adatto anche a chi deve recuperare dopo un trauma sportivo, ma non va praticato in caso di fratture, oppure se si soffre di artrosi o dolori dovuti a postura scorretta e in caso di sedentarietà.

Perfetto per chi è stressato, la mente entra in uno stato di rilassamento profondo, in questa situazione l’organismo produce endorfine, dall’azione analgesica e ansiolitica. Come molti altri massaggi, il massaggio coreano va evitato in caso di infezioni, problemi cardiovascolari gravi, in presenza di protesi e in gravidanza.

Guarda anche questo video, può darti un’idea di come si svolge un trattamento rivolto più ai dolori muscolari.

Video tutorial massaggio coreano

Photo credit: Lumberg the Loquacious Llama su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>