Lo stress, quali sono i sintomi che lo fanno riconoscere

di Mariella 1

Chi di noi non ammette di essere stressato? La vita, infatti, riserva a tutti mille contrarieta. A casa e sul lavoro. Con i familiari e gli estranei. Con gli amici, con i vicini, con i colleghi di lavoro, con i vicini. I risultati: ansia, arrabbiature, morale sotto la sua delle scarpe. Facciamo, a questo punto, una domanda che a prima vista potrebbe sembrare banale: sappiamo riconoscere lo stress? Per combattelo e gestirlo bisogna infatti individuare correttamente i sintomi, che spesso sono subdoli, e si manifestano in maniera progressiva.

Per questo troppe volte non ci facciamo caso, li attribuiamo ad altre cause o, semplicemente, aspettiamo che passino. Invece è importante saper riconoscere i sintomi dello stress. L’elenco è veramente lungo, esaminandolo bene scopriremo anche dei sintomi che mai avremmo attribuito allo stress. Distinguiamo anzitutto che grandi categorie di sintomi: quelli fisici e quelli psicologici, vediamo i sintomi.

Sono sintomi da stress di tipo fisico:

    • mal di testa spesso ricorrenti
    • debolezza e stanchezza
    • tendenza alla pressione alta
    • digrignare i denti mentre si dorme
    • irregolarità intestinale come stipsi o diarrea
    • cattiva digestione
    • difficoltà nei rapporti sessuali e calo del desiderio
    • disturbi del sonno
    • sudorazione e arrossamento senza cause apparenti
    • eccessive fluttuazioni del peso corporeo
    • tremori e tic nervosi

    Sono invece sintomi da stress di natura psicologica

    • Irritabilità e sbalzi d’umore
    • Difficoltà di concentrazione
    • Inquietudine, preoccupazioni ed ansia
    • Tristezza, insicurezza e malinconia
    • Svogliatezza e difficoltà di concentrazione
    • Scarsa cura di sè, apatia e svogliatezza
    • Sentirsi costantemente sotto pressione, oppressi dagli avvenimenti e dalle circostanze
    • Avvertire una specie di inadeguatezza, unita ad una incapacità di cambiare le cose

    Come mai succedono tutte queste cose? Prima di rispondere a questa domanda, dobbiamo chiarire fino in fondo il significato stress che nasce, molto semplicemente, da una risposta del nostro corpo agli stimoli, di qualunque genere, che provengono dall’ambiente esterno.

    Uno dei neurotrasmettitori più importanti che fanno in modo che il nostro cervello abbia sempre a disposizione delle particolari sostanze biologiche, è la serotonina che svolge funzioni importantissime:

    • facilita il sonno e il riposo, quindi il recupero delle energie
    • ci tira su, alzando il tono dell’umore
    • contrasta ansia, tristezza a malinconia
    • ci rende meno irritabili e più tolleranti
    • facilita l’attenzione e la concentrazione

    Un ottimo rimedio naturale è la Griffonia simplicifolia, una leguminosa utilizzabile anche in un integratore alimentare. I semi di grifonia sono infatti particolarmente ricchi di una sostanza organica, il 5 idrossitriptofano, che il nostro organismo trasforma direttamente e immediatamente in seratonina. E ancor meglio se il Griffonia si assume per via sublinguale, cioè in compresse da far sciogliere sotto la lingua. In questo modo il principio attivo agesce molto velocemente, evitando il lungo passagio, attraverso il lungo passaggio attraverso lo stomaco, l’intestino ed il fegato.

    Photo credit: anhtu su Flickr

Commenti (1)

  1. Salve io vorrei sapere se questo dolore al petto continuo può essere causato da stress, oppure dovrei fare dei vari controlli????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>