High heels workout, la ginnastica per dimagrire sui tacchi alti

di Mariella Commenta

È la nuova frontiera del fitness, fare ginnastica sui tacchi alti, si chiama High heels workout, è l’ultima moda trendy che ha conquistato Sharon Stone e Paris Hilton, notoriamente modaiole, nasce negli Stati Uniti ma che spopola anche nel Bel Paese. È uno speciale allenamento che abbina ginnastica e doti di equilibrismo, fa perdere peso ma tonifica anche cosce e glutei.

La prima regola da rispettare nella High heels workout è, naturalmente, munirsi di un paio di scarpe con tacco, per cominciare ci si riscalda con un tacco 6, vale anche per le principianti, dopo un paio di settimane si passa al 10, ideale per ottenere risultati migliori.

Alla fine di questi semplici esercizi di High heels workout, ci si può azzardare a fare una corsa lenta, che parte da uno stacco, come fanno i corridori prima di iniziare a correre. Per noi italiani è forse una novità, ma all’estero ci sono maratone sui tacchi a spillo, vere e proprio corse che si svolgono in grandi città come Amsterdam, New York e Parigi, qualche tentativo è stato fatto anche in Italia e, c’è da scommettere, che diventerà una tendenza anche da noi.

Gli esercizi di allungamento
É un esercizio utile ad allungare l’adduttore, si tratta di un accorgimento per fare in modo che durante la sessione non sopraggiungano dolorosi crampi. È molto importante abituare la fascia del bicipite femorale a sostenere l’esercizio, in questo modo si prepara la muscolatura che diventa flessibile e non si irrigidisce.

Gli esercizi di sospensione per i glutei
Ancora esercizi per allenare le gambe a mantenere un equilibrio di tipo diverso, obbligando il gluteo a rimanere sospeso e il corpo a sostenerlo. Questa prima parte aiuta a mantenere la postura del bicipite femorale, appena sotto il gluteo. La sospensione fa in modo che l’esercizio sia più efficace sulla muscolatura.

Gli esercizi di torsione per l’equilibrio
Partendo dalla posizione in piedi, con il busto eretto e i glutei contratti, si fanno delle lente torsioni del busto, prima a destra poi a sinistra, con i palmi rivolti verso l’esterno. Al termine dell’esercizio si esegue uno squat, cioè un piegamento partendo dall’alto verso il basso, facendo attenzione a non abbassare le ginocchia.

Guarda anche questo video decisamente interessante per esercizi di High heels workout

Photo credit: AllyPea su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>