Le tendenze del trucco in autunno, smoky eyes e colori naturali

di Mariella Commenta

Arriva l’autunno e cambiano i colori, ma anche del trucco in autunno. Sono due le tendenze di quesa stagione, sempre di grande attualità lo smoky eyes che si affianca al trucco più naturale che valorizza le labbra accendendole con tinte vivaci. Toni caldi, quelli dell’autunno che servono a darci un’espressione diversa, a ravvivare il viso che ha ormai perso tutti i colori dell’estate, l’abbronzatura non c’è più, ma puntiamo tutto sugli occhi e sulle labbra.

Come ottenere uno sguardo intenso con lo Smoky eyes
Colorito trasparente, sguardo intenso e labbra sobrie: sono i punti chiave di questo tipo di trucco “smoky eyes”. Punto di partenza la base, omogenea e priva di imperfezioni, si ottiEne applicando un fondotinta in una tonalità chiara. Per amplificare la luminosità della pelle utilizzare una polvere trasparente insistendo soprattutto sulla zona T del viso. Sotto l’arcata sopraccigliare applicare un ombretto beige chiaro, disegnare con una matita nera (o un eyeliner) un tratto sulle palpebre (mobile e inferiore) e sfumarlo in modo grafico ma esasPerato verso le tempie. Sulle ciglia applicare una generosa mano di mascara. Stendere sulle labba un rossetto beige in una texture leggera e mat. Oppure un gloss, sempre in una nuance neutra.

Come ottenere un trucco naturale
Sfumature pacate sugli occhi e nuance brillandi sulle labbra. Il tutto esaltato da un delicato effetto bonne mine. Dopo aver steso in modo uniforme il fondotinta scelto in una nuance ambrata, applicare sulle palpebre, superiori e inferiori, un ombretto marrone/bronzo e sfumarlo su tutta la parte mobile, fino ad arrivare sotto l’arcata sopraccigliare.

All’interno della rima palpebrale inferiore applicare una matita color avorio, in questo modo lo sguardo si amplifica. Mettere il mascara soprattutto sulle ciglia superiori. Per scaldare l’incarnato sfumare sulle guance un blush rosato. Stendere sulle labbra un rossetto rosso facendo attenzione a rimanere dentro i contorni naturali: il risultato deve essere rarefatto, non pieno. Poi illuminare con un velo di gloss.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>