Ginnastica a casa: facili esercizi per tonificare e rassodare i glutei

di Mariella Commenta

 Diciamo la verità, il fondo schiena è sempre stato il punto debole del corpo, anche quando ci si prova un capo di abbigliamento nuovo, l’ occhio cade sul lato B, subito dopo la pancia, si intende, genericamente si è poco soddisfatti della tonicità dei glutei, troppo grandi, poco sodi, troppo alti, troppo bassi, un difetto, in buona sostanza lo troviamo.

Precisando che i glutei sono i più difficili da rassodare, armiamoci di coraggio e, senza necessariamente ricorrere alla prima palestra sotto casa, facciamo dei semplici esercizi comodamente a casa, qualche minuto ogni giorno, eseguendoli con costanza.

Certo non si otterranno risultati immediati, potrà sembrare inizialmente difficile ma, nel giro di qualche giorno, si cominceranno a sentire i muscoli dei glutei tonici, si arriverà anche a contrarli, cosa che, dai primi esercizi si pensa sia impossibili. Gli esercizi sono adatti sia agli uomini che alle donne, inutile dirlo.

Armatevi di pazienza e di un abbigliamento comodo, i risultati vi aspettano.

 Esercizio 1 per tonificare e rassodare i glutei

– Stendetevi sul pavimento, gambe lungo i fianchi e palmi verso il pavimento, ginocchia piegate e piedi distanziati alla larghezza delle spalle.
– Inspirate, contraete i muscoli dei glutei e sollevate bacino, zona lombare, centrale e parte alta della schiena, fino a rimanere appoggiati solo sulle spalle. Contate fino a dieci, continuando a respirare.
– Espirando, abbassatevi lentamente eseguendo i movimenti al contrario, dunque, prima la parte alta della schiena poi il resto arrivando ai glutei, fate in modo di sentire fisicamente ogni vertebra della colonna.

Esercizio 2 per tonificare e rassodare i glutei con rotazione

– Stendetevi sul pavimento, piegate le ginocchia e avvicinatele al petto. Aprite lentamente le braccia fino all’ altezza delle spalle.
– Inspirando, con le spalle ferme sul pavimento, ruotate lentamente i fianchi verso destra, cercando di spingere il più possibile le ginocchia verso terra, e ruotare contemporaneamente la testa verso sinistra.
– Espirando, riportate il bacino e la testa verso il centro. Senza interrompere il movimento, inspirate e ruotate dalla parte opposta: i fianchi verso sinistra e la testa verso destra. Espirate e ritornate al centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>