Festival del Fitness 2008 – Firenze dal 14 al 18 maggio

di Mariella 1

firenze fitness, sport, evento, corsa, acqua fitfirenze fitness, maggio 2008, sport, aerobica, danza20esima edizione del Festival del Fitness – Nella cornice della Fortezza da Basso (Firenze) torna per il terzo anno consecutivo il Festival del Fitness, che dal 14 al 18 maggio diventerà il punto di riferimento della fitness community internazionale. Il festival 2008 punterà, ancora una volta, a sottolineare un concetto di fitness assolutamente innovativo che non si limita a porsi come obiettivo le tradizionali calorie bruciate o i muscoli definiti ma si compone piuttosto di divertimento. Il fitness diventa vero e proprio stile di vita, che riguarda tutti indistintamente, uomini e donne, bambini e persone anziane. All’insegna della filosofia “for a better life” e con l’orgoglio della creatività italiana, la 20esima edizione Festival del Fitness avrà nella Fortezza da Basso il suo cuore pulsante ma poi cercherà di coinvolgere tutta Firenze, i suoi abitanti, i turisti che la visitano ogni giorno, la fitness community che arriverà a Firenze da tutta Italia e da ogni parte del mondo per celebrare il rito della pratica sportiva motivata dall’ obiettivo del miglioramento della qualità della vita. Esperti istruttori, partendo dalla Fortezza da Basso, accompagneranno, facendo jogging o in situazione di camminata veloce, chiunque avrà il desiderio di farlo a visitare i tesori di questa città, le sue piazze, i suoi monumenti, i suoi musei. Nutrito anche quest’anno l’elenco degli eventi e dei Vip che interverranno alla manifestazione. Ben 40 eventi compongono il programma del Festival del Fitness 2008 per ogni giorno della manifestazione, in situazione di no stop dalle 11:00 della mattina fino alle 20:00 della sera. Ogni giorno funzionerà il servizio di bike sharing con bicicletta in uso gratuito per visitare Firenze. Ce n’è veramente per tutti: aerobica, corsa, acqua fit, beach tennis, danza, hip pop, spinning e tanto altro!

Alcune anticipazioni:

La Scalata della Fortezza è l’ iniziativa per migliaia di appassionati e appassionate che decidono di scalare le mura del quattrocento della Fortezza da Basso, arrampicandosi sulle scale di corda poste in sicurezza dai ragazzi dell’ Esercito Italiano: si vince un pass gratuito al Festival.
Si terrà anche la 36°GuardaFirenze, una gara sulla distanza di 10km, aperta a tutti e che consente di visitare, correndo, le meraviglie di quella che è considerata una delle più belle città al mondo, Firenze.
Mercoledì 14 maggio iniziano le attività sui 12 palchi dove si svolgono lezioni di aerobica in tutte le sue più moderne espressioni. Guillermo Gonzales Vega (Argentina) un grande personaggio del fitness mondiale, Laura Cristina, Boris Bazzani e Roberto Bocchi presenteranno in anteprima mondiale il loro nuovo programma di allenamento TriMotion.

Ed inzia la 1.200 km per la solidarietà, un evento unico al mondo , per l’ assoluta originalità della sua formula: una lunga corsa sul tapis roulant della Technogym, da Mercoledì 14 alle 15:00 a Domenica 18 alle 18:00, in situazione di no stop per 100 ore, notte e giorno, per l’obbiettivo di raccogliere fondi, in modo del tutto trasparente, per la solidarietà. Ogni km percorso, 10 euro saranno devoluti in beneficenza. La partecipazione è aperta a tutti i volontari e le volontarie. Non ci sono limiti di percorrenza né limiti di passo. Si può correre a mezzogiorno o alle due della mattina, per un quarto d’ora o per tre ore…a dieci minuti a km come una lumaca o a tre minuti a km!

Grande interesse intorno all’ attività in acqua, Acqualand, magistralmente organizzata da Paolo Michieletto, il più bravo istruttore di acquagym in tutte le sue più attuali espressioni: aquatic gym, aquaerobic style, acqua fit boxing, acqua-pilates, acqua fit training, acqua fun dance, acqua postural, acqua kombat tone, acqua splash dance. Le attività si svolgeranno, in situazione di no stop dall’ apertuta alla chiusura, in tutti i cinque giorni del Festival.

I Fitness Open sono una originale competizione che prevede 7 minuti sul tapis roulant e 7 minuti sulla bike: la maggior distanza realizzata determina la vittoria. E’ previsto un montepremi importante di 25.000 euro.

Altra competizione che si svolge in esclusiva al Festival è il Fitness Duathlon che prevede due performance: 2km sulla bike e l’arrampicata su di una parete. Il minor tempo impiegato vince. La gara è aperta a tutti nella categorie maschile e femminile.
Entra nel vivo anche l’ attività di Beach Tennis, curata dalla Federazione Italiana Tennis nell’ambito del Sammontana Beach Club, la spiaggia del Festival.
E anche il Muscle Emotion: 2000mq di tonificazione muscolare, sotto la guida di esperti istruttori. Un allenamento in una bellissima sala del 500 vale da solo il viaggio.

Questa ventesima edizione del Festival sarà l’anno della danza e del ballo: Dance Park occuperà una vastissima area della Fortezza da Basso e presenterà tutte le espressioni di maggior appeal del ballo e della danza, presentata da ballerini di livello internazionale.
Presentati da COOP, si potranno seguire i corsi di Bosu, tenuti da Keli Roberts l’istruttrice australiana, considerata da tutti gli ambienti internazionali di fitness, fra le più brave al mondo. Ma anche i runner e le runner avranno pane per i loro denti con il Cross della Fortezza, una corsa di circa due km all’interno della Fortezza.

Grande sarà la curiosità per il Villaggio dello Sport e dell’Ambiente, una innovativa ed attualissima combinazione che prevede attività sportive che bene si allineano al concetto di tutela dell’ ambiente: questo evento merita, da solo, una visita del Festival del Fitness. Dalla Finlandia arriva Risto Kasurinen per presentare una grande novità mondiale: i corsi di Gymstick Nordik Walking, i 200 tapis roulant di Heat Program lavoreranno ininterrottamente, per il coordinamento di Marika Moretti e Max Grossi.

Per informazioni: Firenze Expo e Congressi – Fortezza da Basso tel 075591081
www.fitfestival.com

Commenti

  1. mi dispiace che quest’ anno molti sponsor e presenter hanno boicottato questo festival ritornando alle origini e cioè a rimini.
    c’ era secondo me meno gente e il festival si è presentato con poco mordente.
    con grande rammarico in quanto fiorentina,
    il prossimo anno tornerò anche io a rimini
    meri