Gemelli omozigoti e malattie genetiche

di Mariella 1

I gemelli omozigoti non sono poi così uguali dal punto di vista genetico. La scoperta può avere ripercussioni sugli studi per la diagnosi precoce di alcune malattie come tumori e parkinson, che prevedono anche una componente genetica. Finora infatti si pensava che l’ insorgere di patologie diverse nei gemelli dipendesse solo da cause ambientali. I genetisti dello University Medical Center di Leiden (Olanda) hanno analizzato il Dna di 19 coppie di gemelli omozigoti e hanno dimostrato che esistono diverse variazioni dovute a fenomeni che avvengono durante la fusione e separazione dei cromosomi paterni e materni. Può capitare che qualche coppia di geni vada persa o che il feto ne abbia qualcuna in più rispetto ai genitori. Di solito ciò non ha alcuna conseguenza, ma se la zona di Dna interessata contiene un gene che predispone ad una patologia, ci può essere un aumento o una diminuzione del rischio. Per questo alcune malattie genetiche si manifestano in un solo gemello.

Commenti (1)

  1. io sono una gemella omozigota. Mia sorella gode di piena salute da sempre, io ho continui problemi, tra cui l’epilessia. E’ verissimo, non siamo gemelle in tutto….ma sono felice che lei stia bene 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>