Perché fare yoga?

di Ma.Ma. Commenta

Perché fare yoga? Tanti sono i benefici di una disciplina che negli ultimi anni, in Italia, sta cominciando a farsi largo. Sono sempre di più, infatti, le persone che preferiscono lo yoga ai più movimentati corsi di fitness che trovano spazio nelle palestre. Ma quali sono i motivi che dovrebbe spingerci a fare yoga? Quali i benefici?

yoga

5 BENEFICI DELLO YOGA CHE DIFFICILMENTE SI DIMENTICANO

Cerchiamo di mettere a fuoco le caratteristiche principali di questa disciplina. Intanto lo yoga è una disciplina completa che fa bene al corpo ma anche alla mente. Lo yoga tonifica il corpo, disintossica l’organismo ma agisce a che a livello psicologico perché è in grado di ridurre ansia, depressione e attacchi di panico. I movimenti, che vanno eseguiti sotto stretto controllo dell’insegnante che eventualmente saprà correggerci in corsa, servono anche per gestire il campo emozionale, e questo ci aiuta a gestire le paure inconsce.

TORSIONE, ALBERO E GUERRIERO PER LO YOGA FATTO IN CASA

Allo stesso tempo, però, lo yoga agisce anche sulla muscolatura in modo piuttosto intenso. Non è vero insomma che questa disciplina è troppo leggera per tonificare i muscoli. Chi pratica yoga sa bene quanto sia difficile mantenere le posizioni tipiche di questa disciplina, perché occorre una grande forza muscolare. Grazie alla respirazione e alla meditazione, centrali nello yoga, si aumentano anche la flessibilità, l’equilibrio e la concentrazione. Insomma i benefici su corpo e mente sono davvero tanti, ecco perché bisognerebbe praticare lo yoga con costanza, circa due volte per settimana.

Foto | Thinkstock