I cibi adatti al freddo invernale

di Mariella Commenta

Con l’arrivo dell’inverno, è necessario cambiare le proprie abitudini, inclusa l’alimentazione. I cibi adatti per il freddo invernale serviranno anche a proteggerci dai malanni di stagione. La temperatura scende, le calorie giornaliere, al contrario, devono aumentare del 10 per cento almeno.

Bisogna però sfatare il mito che fra i cibi adatti per il freddo invernale ci siano alimenti molto grassi ed il consumo di bevande superalcoliche per riscaldarsi, per farlo andrà bene una sana bevanda calda.

Il cambio di stagione comporta sempre dei disagi, anche il cambio dell’ora incide, passare all’ora solare comporta alcuni disturbi. Fra i cibi consigliati frutta, verdura, legumi e agrumi. Sono da preferire anche le verdure di stagione, che apportano vitamina A come broccoletti, spinaci, cicoria, carote, zucca che, fra l’altro, sono ricchi di nutrienti e sali minerali. Gli agrumi sono fonte inesauribile di vitamina C, arance e mandarini, insieme ai kiwi, proteggono da influenza e raffreddore.

Sulla tavola invernale non possono mancare i legumi che contengono ferro, aiutano a liberarsi dalle tossine e garantiscono una buona funzionalità intestinale. Fra i benefici anche aumentare le difese immunitarie che significa anche difendersi da febbre e raffreddore. Fra i cibi adatti per il freddo invernale è fondamentale fare spazio alle zuppe calde di fagioli, ceci, lenticchie.

Facciamo l’esempio di una giornata tipo distribuendo i cibi adatti per il freddo invernale suddiviso fra i pasti principali. Cominciamo dalla colazione che sarà composta da una tazza calda di tè, latte o caffè accompagnati da una fetta di pane e marmellata, un dolce magari fatto in casa e, se preferite yogurt e cereali.

Per i primi piatti, una zuppa di legumi o minestrone di verdure di stagione; il secondo piatto sarà di pollo e tacchino, quindi carni bianche; per contorno, verdure di stagione cotte o crude; gli agrumi per frutta.

In inverno bisogna aumentare le calorie, abbiamo detto, questo non significa che si debba abbandonare una dieta sana ed equilibrata. Punto fermo è sempre quello di privilegiare la carne bianca alla carne rossa. Ed anche per il vino bisogna fare attenzione, un bicchiere può andare bene, l’abuso è dannoso, essendo un vasodilatatore, l’effetto immediato è di riscaldarsi, l’eccesso porta l’effetto contrario.

Photo credit: louistan su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>