Tutti i benefici delle mele

di Mariella Commenta

Il frutto simbolo di questa stagione è proprio la mela, anche se la troviamo in commercio tutto l’anno. I benefici delle mele sono infiniti. Fonte dietetica essenziale di polifenoli, che proteggono le cellule dai danni causati d radicali liberi, e aiutano nella prevenzione di alcuni tipi di cancro (pelle, polmone, stomaco, esofago, duodeno, pancreas, fegato, seno e colon). Della mela non si scarta nulla.

Oltre a un vero patrimonio di sostanze antiossidanti e prevenzione cancro, i ricercatori attribuiscono gran parte delle proprietà benefiche alla buccia, più che alla polpa stessa, per questo è consigliabile acquistare mele biologiche e mangiarle con la buccia.

Fonte inesauribile di vitamine e di sali minerali, sodio, potassio, ferro, calcio e zinco, è sempre presente nelle diete dimagranti, la mela è indicata in caso di colite, ritenzione idrica, può anche essere consumata dai diabetici, non favorisce la fermentazione intestinale.

Non sarà come mangiare un piatto di lasagne, è vero, ma in caso di influenza, mangiare per 3 giorni solo mele crude, serve a purificare il sangue e a rafforzare le difese immunitarie. Il potassio contenuto nella mela ostacola la formazione di acido urico, ecco perchè è un ottimo rimedio contro reumatismi e gotta. Bere 4-5 tazze di acqua della bollitura delle bucce di mela è salutare. Basterà mettere la buccia di 2 mele in un pentolino, portarle a ebollizione e lasciar cuocere per 10 minuti.

Esistono varie qualità di mela, ognuna ha i suoi benefici, vediamo quali sono:

  • Mela rossa: la sua buccia contiene piruvato, una sostanza che aiuta a perdere peso.
  • Mela verde: mantiene giovani, il sapore asprognolo indica la presenza di vitamina C e di acidi organici antiossidanti che contrastano l’invecchiamento.
  • Mela fuji: utile in caso di colite, la buccia è ricca di pectina, una fibra solubile molto utile in caso di diarrea.
  • Mela renetta: difende dal cancro, se mangiata con la buccia è in grado di ridurre il rischio di cancro fino al 60 per cento, solo la polpa arriva al 40 per cento.
  • Mela stark: protegge cuore e vene, contrasta l’invecchiamento e previene le malattie cardiovascolari.

Infine, la mela ben si posiziona fra gli ingredienti della cosmesi naturale, la mela annurca, una varietà tipica della Campania, è un ottimo rivitalizzante della pelle, idratante con un’ottima azione antirughe. Prepararla è semplice, basterà frullare una mela bio con il succo di mezzo limone e 2 cucchiaini di olio di germe di grano. Lasciare in posa per 15 minuti e lavare con acqua tiepida. Da ripetere 3 volte a settimana.

Photo credit: kightp su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>