Ritenzione idrica: come sgonfiarsi con cibi adatti

di Mariella Commenta

Un corretto programma di un giorno per vincere la ritenzione idrica, è questo che vi proponiamo con lo schema di oggi: se urini di più, ti sgonfi in fretta, e perdi peso. Ma per farcela non bisogna restare a digiuno, anzi: ti puoi concedere anche la polenta e i pizzoccheri integrali al tofu. Non pensare che per smaltire i chili accumulati si debba rinunciare al pane, anzi. Sceglilo sempre integrale, scuro a base di mais, farro o segale, e anche con i semi di lino, sesamo, girasole, che lo rendono più appetitoso e lo arricchiscono con i preziosi Omega 3.

Segui questa giornata di dieta per la ritenzione idrica e se ha voglia, segui anche quella della pancia piatta, anche questa per un solo giorno. Ti daremo anche il programma per il terzo giorno, per completare il ciclo dei tre giorni dedicati alla disintossicazione che ti farà perdere peso e centimetri in vita. Ecco cosa devi fare a tavola per un giorno

Appena sveglia depurati con acqua e probiotici

Prima di iniziare la colazione, ricorda sempre di prendere una dose di probiotici o una barretta di probiotici al cioccolato, sempre con un bel bicchiere d’acqua, che aumenta la sensazione di pienezza e stimola la funzione orale.

A colazione scegli gli zuccheri che spazzano via i ristagni

Una tazza di latte di soia macchiato con del caffè d’orzo e dolcificato con un cucchiaino di sciroppo d’acero o malto di cereali (sono entrambi diuretici), una fetta di pane integrale con 2 cucchiaini di marmellata d’arance o composta di frutta, ti togli la voglia di dolci e inizi a urinare di più.

Con lo spuntino fai il pieno di enzimi anti flaccidità

Una macedonia preparata con una mela e un kiwi a fettine, 5 mandorle e il succo di un’arancia: con questo mini pasto sei sicura di arrivare sazia fino all’ora di pranzo e, nel contempo, liberi dalle tossine il circolo sanguigno e quello linfatico. E ti senti subito più leggera.

A pranzo

80 g di pasta di grano saraceo con un pugno di erbette, un pizzico di curcuma e 50 g di tofu; un’insalata con del sedano affettato, olio di oliva e succo di limone; 2 fette di pane integrale: stimoli la diuresi.

A merenda bevi il frullato che combatte fame e cellulite

Un bicchiere di latte di mandorla tiepido o temperatura ambiente con un pizzico di zafferano, ricca di antiossidanti, riattiva il metabolismo. Abbinato ai grassi buoni e alle fibre del latte di mandorle combatte la cellulite.

A cena prova le farine integrali

Un passato di verdura preparato con un porro, una manciata di spinaci, un gambo di sedano, una piccola patata lessati e frullati; 3 fettine di polenta di mais integrale con 100 g di funghi champignon cotti in umido con salsa di pomodoro e prezzemolo. La polenta, ricca di fibre e potassio, aumenta la sazietà, drena e disintossica con pochissime calorie. Visto che mangi la polenta evita il pane.

Cosa ottieni a fine giornata

Noti che la pelle è più tonica e soda; urini di più e il corpo è meno gonfio, si attenua la cellulite su cosce e glutei, la bilancia segna 1-2 kg di liquidi in meno.

Photo Credits | circo d’ombre su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>