I rimedi naturali per la pressione alta

di Mariella 1

L’ipertensione è un problema da non sottovalutare, i rimedi naturali per la pressione alta possono aiutare a risolvere il problema. Per quanto serio, però, l’ipertensione arteriosa nOn deve mettere in allerta: infatti, se di lieve entità o quando interessa persone giovani, in sovrappeso o molto sedentarie spesso è sufficiente modificare lo stile di vita.

Bisogna, poi, ricorere ai rimedi naturali per guarire o migliorare la situazione, senza la necessità di utilizzare farmaci. Per chi non è più giovanissimo, il rimedio naturale per la pressione alta è l’olivo (Olea europea). Inoltre, con il passare degli anni, la pressione è normalmente più alta per la maggiore rigidità delle pareti arteriose. Per chi è un po’ avanti con gli anni, l’olivo è perfetto perchè aiuta a riportare a valori normali, oltre alla pressione, anche il colesteroro e i trigliceridi, migliorando la circolazione del sangue. Questa sostanza va usata sotto forma di macerato glicerico spagyrico, da prendere al dosaggio di 5-10 gocce in due dita di acqua tre volte al giorno prima dei pasti, anche per parecchi mesi senza particolari controindicazioni.

Fra i rimedi naturali per la pressione alta rivolta ai giovani, fra i più efficaci c’è l’ibisco (Ibiscus sabdariffa) il cui potere antipertensivo è paragonabile a quello di alcuni medicinali usati in questi casi. Va presa sotto forma di infuso, caldo in inverno e freddo in estate, alla dose di una tazza tre volte al giorno, lontano dai pasti. L’infuso si prepara con una bustina pronta o mettendo un cucchiaino di fiori di ibisco per tazza, lasciando in infusione per 5 minuti. Anche questa preparazione può essere usata per tempi prolungati a seconda delle necessità.

È risaputo che, laddove necessario, un calo di peso, un corretto regime dietetico e una sana attività fisica quotidiana sono strumenti estremamente efficaci per ridurre i valori della pressione arteriosa. Inoltre, tecniche come lo yoga e la meditazione sono utili come supporto per affrontare al meglio le tensioni e regolare i livelli di ipertensione arteriosa causata da stress.

Le donne in gravidanza e quelle che stanno allattando, devono sempre chiedere consiglio al medico di base, che valuterà l’opportunità di una cura a base di erbe. Anche in caso di utilizzo di farmaci è sempre meglio chiedere a un medico e verificare che non ci siano interazioni. La pressione deve essere misurata con continuità. Prima di sottoporsi a una cura, è bene eseguire un Holter pressorio e una visita specialistica.

Photo credit: djim 74 su Flickr

Commenti (1)

  1. Perchè non parlate anche dell’aglio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>