Smettere di fumare senza ingrassare

di Mariella 1

Il fumo è da considerare una vera e propria dipendenza, smettere di fumare senza ingrassare, rappresenta una dei maggiori timori di chi si appresta a buttare via per sempre la sigaretta. Ci provano in molti ma, secondo quanto dicono la statistiche, un fumatore convinto, spesso ritorna ad assaporare il gusto della sigaretta, specie dopo la pausa caffè o un lauto pasto.

La paura di ingrassare, abbiamo detto, è uno dei fattori che più scoraggia i buoni propositi di smettere di fumare, pur sapendo che nuoce gravemente alla salute. I caratteri cubitali della scritta d’allarme sui pacchetti di sigarette, alla fine, non si leggono neanche più, diventa quasi come il marchio di fabbrica.

In effetti, il fumo influisce molto sulla dieta quotidiana che seguiamo, la nicotina consente di metabolizzare più velocemente rispetto al non fumatore. Smettendo di fumare, il metabolismo rallenta il ritmo, dunque, non brucia i grassi e si finiscce per ingrassare. L’aggravante è che, per chi è abituato ad avere la sigaretta fra le dita, trova una gratificante sostituzione in stuzzicchini di varia natura, meglio ancora se sostanziosi e appetitosi. È un fattore psicologico, l’importante è tenere occupata la bocca orfana della sigaretta.

Smettere di fumare senza ingrassare, con molta buona volontà, si può, a cominciare dalla tavola. Ci sono piccoli trucchi, ad esempio, evitare di mangiare cibi troppo grassi, meglio privilegiare piccoli spuntini poco calorici, la frutta o i bastoncini di liquirizia, una valida sostituta della sigaretta. Sbagliatissimo mangiare caramelline o bere un caffè quando si ha fame, produce l’effetto opposto. Non saltate nessun pasto, non sottoponetevi ad una dieta drastica, mangiate ad orari regolari.

Secondo indagini effettuate, ad avere più problemi con lo smettere di fumare senza ingrassare, sono le fumatrici incallite che, abituate a concedersi qualche porzione più grande, supportate dal metabolismo velocizzato dalla nicotina, una volta smesso di farlo, l’abitudine ad andare oltre con le porzioni, rimane, ma il metabolismo non lavora in tandem, rallenta e fa ingrassare.

Senza esagerare con i dolcificanti, fate spazio a tè, camomille, infusi e tisane. Ed ancora, mangiate con molta calma, il cervello deve elaborare che sta mangiando, più velocemente si mangia, meno ci si sente sazi. Infine, praticate attività fisica, servirà a distrarvi e, non dimenticate che essere sedentari è dannoso come il fumo.

Photo credit: stopsmokingtimelinec su Flickr

Commenti (1)

  1. provate con la sigaretta elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>