Gli esercizi per rimettersi in forma prima dell’estate

di Monica Commenta

esercizi-rimettersi-forma-estate

Se avete mangiato troppo durante queste feste e non siete riuscite a seguire i nostri consigli, niente paura ancora c’è tempo per rimettersi in forma prima dell‘estate. Nel post di oggi qualche semplice esercizio da svolgere anche a casa, da sole o in compagnia per recuperare la linea prima della prova costume. Una serie di esercizi mirati per gli addominali, i glutei, le cosce e la zona lombare. 

Prima di qualsiasi esercizio è fondamentale, come abbiamo sottolineato più volte, effettuare un pò di riscaldamento con una corsa sul campo, o con esercizi semplici dove mettere in movimento i vostri muscoli per evitare strappi o altri problemi durante l’allenamento. Gli addominali forse ne conoscerete di diverse tipologie, quelli che vi consiglio oggi, possono essere praticati quasi ad ogni età. Basta stendersi a terra, piegare le gambe, poggiare le mani sulle gambe, le braccia distese, i pugni chiusi e sollevarsi con le spalle espirando quando salite su e inspirando quando scendete. Potete eseguire questo esercizio per una decina di minuti e terminare con un pò di stretching.

Per lavorare sul tratto lombare ed attenuare i dolori alla schiena rinforzando questi muscoli, sdraiarsi a pancia  a terra, la nuca verso terra e la testa in basso, piegare e distendere i gomiti in avanti come se stesse nuotando. Effettuate l’esercizio per circa 10 minuti e poi chiudete la serie con gli stiramenti dei muscoli. Andiamo a lavorare sui glutei con un esercizio classico che abbiamo già visto in passato. Gomiti a terra, testa in basso, siamo piegati sulle ginocchia, alziamo una gamba con il ginocchio sempre piegato e la pianta del piede che guarda verso l’alto. Per evitare di farsi male alla schiena, ricordatevi che anche le braccia sono piegate e non distese.

Se invece volete lavorare sulle coscerealizzate questo esercizio molto semplice: in piedi una gamba è avanti e l’altra dietro e sono sullo stesso asse. Fare degli affondi lenti sulla gamba che è davanti poggiando le mani sulle cosce. In questo modo andremo a lavorare sui quadricipiti.

 

Photo Credits| CherryPoint via flickr