GAG: esercizi per gambe, addominali e glutei

di Mariella Commenta

gag-esercizi-gambe-addominali-glutei

Non sempre c’è tempo per andare in palestra per tenersi in forma, ma c’è una valida alternativa, gli esercizi da fare a casa, esattamente parliamo della GAG, vale a dire gli esercizi per gambe, addominali e glutei, non ci vuole molto tempo, basteranno una ventina di minuti, anche mezz’ora, purchè siate costanti. Il vantaggio è che potrete fare questi esercizi dove e con chi volete, al parco, in casa e, vista la bella stagione, per chi ha la fortuna di vivere in una città di mare, in spiaggia.

Prima di iniziare gli esercizi GAG, riscaldate i muscoli per 5 minuti, facendo una corsa sul posto, fate due allenamenti a settimana, per almeno due mesi, giusto il tempo per affrontare la tanto temuta prova costume e, soprattutto, per guardarvi allo specchio ed essere soddisfatte dei risultati ottenuti.

Tutti gli esercizi Gag per gambe addominali e glutei vanno ripetuti per 25 volte ognuno, dopo una pausa di cinque minuti, riprendete per almeno tre serie.

GAMBE E GLUTEI

  • Il primo esercizio è con lo step, un semplice gradino, potrete utilizzare una panca dalla quale salire prima con un piede e poi con l’altro, e poi scendere allo stesso modo. Tonifica, snellisce e rimodella sia le gambe che i glutei. Potrete fare l’esercizio a suon di musica, utilizzando altezze ridotte, ad esempio gli scalini di casa o comprando l’attrezzo, ma i gradini andranno più che bene, il risultato non cambia.
  • Per il secondo esercizio, utilizzante una sedia, un tavolino basso o il letto, a patto che non sia troppo alto. Mettetevi in posizione supina, con le gambe tese appoggiate sulla superficie scelta e le mani sul petto per non avere la tentazione di aiutarsi con le braccia. Sollevate il sedere fino a dove riuscite, senza sforzarsi troppo per non caricare troppo la schiena.

COSCE
Per questo esercizio serve solo una buona musica come colonna sonora, poi mettetevi con le gambe divaricate e i piedi ben piantati per terra, portate il peso del corpo prima su una gamba poi sull’altra.

ADDOMINALI
Avere la pancia piatta, non significa solo un bell’aspetto estetico, allenare gli addominali serve anche a mantenere una postura corretta, a vantaggio del mal di schiena che allontaneremo. Chiaramente non è solo con gli esercizi che mandiamo già la pancetta, occorre anche una buona dieta.

  • Per il primo esercizio mettetevi in posizione supina e appoggiate le gambe piegate su una panca o su una sedia, tenete le mani sul petto e sollevate il busto fin dove riuscite. Mantenete la schiena dritta, altrimenti lavorerete sui dorsali e non sugli addominali. La testa deve rimanere ferma.
  • Per il secondo esercizio mettetevi in posizione spina con le braccia a terra tese lungo il corpo. Piegate le gambe e portatele fino al petto, per poi riportarle alla posizione iniziale. Per rinforzare la fascia addominale obliqua, fate lo stesso esercizio incrociando le gambe.

Se questi esercizi Gag non vi bastassero, potrete anche seguire i consigli di Jill Cooper, famosissima personal trailer che ha, fra l’altro, appena scritto un libro che aiuta a scongiurare la paura di aver superato i fatidici 40 anni che fanno paura a tutte le donne.

Per tonificare gambe e glutei eccovi il video tutorial della Gag assolutamente da seguire:

Per non farci mancare niente e per chi volesse la “remise en forme” completa, eccovi il secondo video tutorial di Jill Cooper da guardare e copiare fedelmente:

Photo credit: Gerard Fritz su Flickr