La dieta per eliminare la pancia gonfia del mattino

di Mariella Commenta

Quante volte ti sei lamentata di avere la pancia gonfia? Come la maggior parte delle donne di qualsiasi età, vorresti avere la pancia piatta che, invece, si dilata soprattutto a primavera, anche se mangi davvero poco e se il resto del corpo non è niente male. A volte ti sembra che più stai attenti alla dieta, più la pancetta appare.

Le cause della pancia gonfia sono tante, liquidi e gas appesantiscono il punto vita e rovinano l’armonia della silhouette. La prima cosa a cui devi far caso è quando hai l’addome più teso e dilatato, ci sono tre profili di gonfiore, al risveglio, subito dopo i pasti o se tende a peggiorare la sera. Ma può anche essere che la pancia sia sempre gonfia, senza differenze nell’arco della giornata.

C’è una dieta da seguire per ogni tipo gonfiore addominale, cominciamo oggi a valutare i consigli alimentari per le donne che hanno la pancia gonfia al risveglio. Se ti succede che hai dormito bene, ti alzi con la fame giusta ma intorno al punto vita hai una sensazione di pesantezza e, guardandoti allo specchio, vedi quel palloncino che ti trasforma la figura, si tratta di fermentazione intestinale che peggiora la sera e durante la notte, nella fase di riposo il metabolismo rallenta.

I sintomi di questa condizione sono l’eccesso di gas spesso associato a pancia gonfia, eruttazione, diarrea alternata a stipsi. In quaso caso non devi stravolgere la tua dieta, semplicemente correggerla. Segui questa dieta per una settimana o due. Innanzitutto elimina i cibi confezionati con additivi industriali, conservanti e coloranti, che scopri leggendo l’etichetta.

Preferisci frutta e verdura, se possibile biologici, mangiane a volontà, meglio cruda che cotta, anche 4 o 5 porzioni al giorno. Cambia invece le tue abitudini della merenda, ad esempio, un ottimo succo dotato di effetti drenanti del tratto gastrointestinale sarà preparato con un pompelmo rosa, un limone e un lime, il frutto che sempra un limone molto acerbo. Per potenziare l’attività depurativa, puoi aggiungere un kiwi, frulla tutto e bevilo a digiuno a merenda. Se lo trovi acido, dimezza le porzioni e diluiscilo con acqua naturale e del succo di mela trasparente.

Per attivare l’intestino a cena, fai scorta di fibre. Mangia un’insalata di finocchi (diuretici) e olive nere (rassodanti), con aceto di mele e un cucchiaino di olio extravergine di oliva. Per quindici giorni mangiala a cena, con un trancio di tonno cotto al vapore o 80 g di ricotta.

Per aiutarti, bevi una tisana per sgonfiare la pancia perchè aiuta la digestione anche mentre dormi. Preparala con 25 g di coriandolo, 25 g di finocchio, 25 g di achillea e 25 g di cumino. Metti in infusione un cucchiaio per 5 minuti e assumine una tazzina la sera prima di dormire, puoi aggiungere un cucchiaino di miele, dimagrisci mentre dormi.

Photo credit: channbanan su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>