Gli integratori per la pancia gonfia, come usarli, le tisane per la pancia piatta

di Mariella Commenta

Tutti possiamo avere la pancia gonfia anche se non si è grassi, ci possono essere gonfiori addominali che hanno altre cause, alimentazione, sbagliata, poco movimento, e molti altri che vi abbiamo già spiegato, dopo avervi suggerito i cibi consigliati per eliminare la pancia gonfia e quelli che è meglio evitare, vi suggeriano due integratori efficaci

Probiotici – I fermenti buoni salva intestino – adatti in tutti i casi

Che cosa sono
Sono batteri buoni che ristabiliscono il corretto equilibrio della flora intestinale contrastando l’azione di germi e batteri che aggrediscono la mucosa. Si trovano nello yogurt

Perchè fanno bene
Riducono la produzione di gas intestinali, ripristinano l’equilibrio della flora batterica, favoriscono la rigenerazione delle pareti del colon, diminuiscono la fermentazione batterica degli alimenti e contrastano stipsi e diarrea

Come si usano
Gli integratori devono avere un’adeguata concentrazione di batteri buoni, circa 10 mld per capsula/fiala. Da assumere secondo le indicazioni

Vitamina B7 – inositolo per una pancia piatta – utile soprattutto per l’uomo

Che cos’è
E’ una vitamina presente naturalmente in alcuni alimenti come: agrumi, avena, crusca, legumi, lievito di birra, germe di grano e noci.

Perchè fa bene
Depura l’organismo (fegato e reni), riduce la fame nervosa, l’aerofagia e l’aria intestinale, combatte la stitichezza dovuta a uno scarso movimento intestinale, migliora l’umore e sconfigge lo stress che causa la pancia gonfia. È utile anche per ridurre il girovita e per depurare l’organismo dopo cure di antibiotici e cortisone

Il consiglio dell’erboristeria
Un mix di tre erbe che contribuiscono a risolvere il problema
Il finocchio contrasta efficacemente i gas intestinali, il tè di Giava è utile contro il grasso addominale, mentre l’alloro potenzia l’azione delle due erbe precedenti migliorando anche la digestione.
Per la preparazione procedi cos’: in una tazza di acqua bollente metti in infusione per 10 minuti 1 cucchiaino di semi di finocchio, 1 di tè di Giava e 4 foglie di alloro. Filtra e bevi dopo i pasti senza dolcificare per una settimana o due. Se la tisana ti dà ottimi risultati, puoi proseguire il trattamento per tutto il mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>