La dieta per controllare il diabete

di Mariella 5

dieta-controllare-diabete

Per controllare il diabete, bisogna saperne riconoscere i sintomi, non dimenticando che se la malattia viene individuata precocemente, modificando lo stile di vita, svolgendo un’attività fisica e seguire una dieta, possono bastare per tenere sotto controllo di diabete di tipo 2. E’ importantissimo riuscire ad individuare i segnali che ci manda il diabete per farci capire che c’è.

I principali sintomi sono l’alito cattivo ad esempio, che ne è affitto non se ne accorge, ma le persone che lo circondano sì. Ed ancora, stanchezza eccessiva, fame superiore al normale, perdita di peso anche mangiando di più, urinare spesso, sete continua, vista annebbiata, scarsa sensibilità della pelle, problemi alle unghie, disturbi di stomaco, sono solo alcuni sintomi del diabete.

Mangiare bene è fondamentale per la prevenzione del diabete. Vediamo una dieta settimanale dove sono abbinati alcuni cibi idonei a regolare la glicemia, accompagna ogni pasto con 25 g di pane integrale.

Dieta per controllare il diabete
Colazione e fuori pasto
Colazione: 1 frutto, 2 fette di pane tostato, 1 tè o 1 caffè con latte scremato
Spuntino e merenda: 1 frutto o yogurt scremato
Dopo cena: una tisana

Lunedì
Pranzo: 80 g pollo con 35 g di roso, insalata con lattuga, cetriolo, peperone verde e mela 35 g, 1 frutto
Cena: 2 uova con pomodoro e funghi, insalata con bietole, carote 35 g, patate 80 g e cipolle, yogurt scremato

Martedì
Pranzo: 1 filetto di merluzzo media grandezza 95 g con piselli 35 g, insalata di fagiolini e pomodori, 1 frutto
Cena: purè leggero di patate 80 g e zucchine, insalata di lattuga e prosciutto cotto 80 g, yogurt

Mercoledì
Pranzo: insalata di pasta al dente 25 g con carote 35 g, fagiolini e peperoni, bistecca magra di maiale 80 g con pomodori, 1 frutto
Cena: 80 g ricotta, insalata di mais con scarola e pomodori, 1 frutto

Giovedì
Pranzo: trota alla griglia insaporita con spezie, purè di patate lesse 80 g e porri, 1 frutto
Cena: pasta 25 g cotta in brodo di carne sgrassato, 1 uovo sodo con asparagi e con un cucchiaio di maionese light, yogurt

Venerdì
Pranzo: insalata di ceci cotti 35 g, lattura e pomodori, fegato 80 g con cipolla, 1 frutto
Cena: orata al forno 95 g e patate 80 g, cuori di carciofo al naturale con del prosciutto crudo 25 g, yogurt scremato con due noci

Sabato
Pranzo: lenticchie cotte 80 g con peperoni, porro, cipolla e pomodoro, hamburger di pollo 80 g con melanzane, 1 frutto
Cena: una fetta di formaggio primo sale alla griglia con patate al forno 80 g, insalata con carote 35 g, broccoli 80 g, fagiolini e carciofi, 1 frutto

Domenica
Pranzo: paella con riso 25 g, vongole, cozze e scambi 35 g per ogni tipo, pollo 80 g e vergra, 1 frutto
Cena: 1 uovo al tegamino con pomodoro e spinaci, insalata con pomodori, mais 80 g, peperoni e scarola, yogurt scremato

Photo credit: Liberty Medical su Flickr

Commenti

  1. Grazie mille,veramente quello che volevo sapere avere un idea sui menú da comporre diabetitci purtroppo mi è stato riscontrato il diabete, piú colesterolo e pressione alta,disperazione totale ora sono più tranquilla. Grazie di nuovo e cari saluti

  2. Per Grrazia: La diagnosi di una malattia cronica come il diabete è sempre un momento difficile. È importante essere seguiti da uno specialista, presso i servizi di diabetologia degli ospedali, che forniscono tabelle di diete consigliate. I medici possono anche consigliarti il tipo di attività fisica più adatta alle tue condizioni, perché l’esercizio fisico è molto importante per tenere sotto controllo la glicemia ed il peso. Se hai difficoltà con la dieta, potresti rivolgerti ad un nutrizionista, che ti può aiutare a personalizzare la tua dieta senza stravolgerne gli effetti. Io ad esempio, che non riuscivo a fare a meno dei dolci, mi trovo benissimo adesso usando un dolcificante naturale a base di stevia (una pianta diffusa in molti paesi) che si chiama Natvia (lo trovi su natvia.com), è buono come lo zucchero, e ti permette perfino di cucinarti dei dolci.

  3. Grazie veramente di cuore, ló trvato anchi questo dolcificante è ottimo-:) vedró di recarmi da una dietista,pre attivitá fisica mi limito alla camminata, purtroppo uno faccio un lavoro pesante,due per sport sono pigra è vero che fá bene!cari saluti-:)

  4. ho letto la dieta per il controllo del diabete , ma la trovo carente di olio evo e spiegazioni sulla cottura degli alòimenti ; inoltre non ci sono specificate le sostituzioni che potrebbero essere necessarie secondo le stagioni . Comunque la trovo interessante perchè è varia Rosalba