Gli esercizi stretching per allungare i muscoli

di Mariella Commenta

esercizi-stretching-allungare-muscoli

Lo stretching è una facile attività che può essere svolta da chiunque, dai sedentari e dagli sportivi, per svolgerla non sono necessarie nè attrezzature particolarmente complicate, nè un abbigliamento specifico, non costa nulla, non lascia esausti, al contrario dà una notevole energia. Non ci sono scusanti, dunque, per non dedicare allo stretching almeno dieci minuti al giorno. Può essere fatto a qualsiasi ora del giorno e della notte, persino davanti alla televisione, in ufficio, nella pausa pranzo ad esempio, in treno, in buona sostanza, ovunque.

Questi esercizi di stretching sono ispirati alle posizioni del pilates, dello yoga e agli allenamenti a cui si sottopongono i ballerini in fase di preparazione. Allungano, distendono, migliorano il tono muscolare e assicurano una postura corretta, quello che ti fa apparire particolarmente elegante e seducente.

Per allineare il bacino alla schiena e allungare verso l’alto la colonna vertebrale
Fai così: peso del corpo sull’avampiede, glutei contratti, ginocchia un po’ piegate. Distendi le gambe, premendo piano con la pianta del piede. Fallo 5 volte.

Per rinforzare gambe, bacino e addome, i muscoli che mantengono l’equilibrio
Fai così: in piedi, braccia in fuori distese all’altezza delle spalle. Peso del corpo sulla gamba destra, solleva la sinistra piegata e ruotala in fuori. Riporta il piede a terra e ripeti 10 volte. Cambia lato.

Per rinforzare i muscoli che sostengono la colonna vertebrale e allunga cosce e polpacci
Fai così: seduta, gambe piegate, mani a terra ai lati del bacino. Schiena diritta. Distendi la gamba destra e sollevala, tesa, con il piede a martello. Torna nella posizione di partenza e ripeti 5 volte per parte.

Per aumentare la mobilità delle anche
Fai così: distesa sulla schiena, gambe piegate, piedi a terra. Mani sui fianchi, solleva la gamba sinistra piegata al petto. Inspirando, spingi l’ombelico verso la colonna vertebrale e ruota il ginocchio all’esterno. Espirando torna con il piede a terra. Per 10 volte. Quindi esegui con l’altra gamba.

Per allungare i muscoli del fianco opposto alla parete, mentre tonifica gli obliqui del lato verso il muro
Fai così: in piedi, fianco destro alla parete a una distanza di circa un metro. Appoggia la mano destra poco più alta rispetto alla spalla, inclinandoti verso il muro. Allunga anche il braccio sinistro, passandolo sotto il destro, fino a che senti i muscoli del busto che tirano a sinistra. Per 10 volte, poi cambia lato.

Photo credit: candie girl!

Articolo correlato:
Stretching, la tecnica per allentare le tensioni muscolari