Dieta dei due giorni per depurarsi e disintossicarsi

di Mariella Commenta

Succede spesso di lasciarsi andare a qualche ghiottoneria di troppo, un pranzo di rappresentanza, un paio di lunghe cene di famiglia o, semplicemente, voglia di trasgredire, i risultati degli eccessi si vedono subito dall’ago della bilancia che si sposta e lancia segnali di pericolo. Per rimediare occorre una dieta per depurarsi e disintossicarsi. Basterà seguire per un paio di giorni una dieta rigida ma efficace, che dovrà essere seguita da una settimana di mantenimento.

La dieta del primo giorno fornisce circa 1.000 calorie, molto depurativa, a base di yogurt che regola l’intestino, frutta e passato di verdura, che completa l’effetto depurativo. Per il condimento solo 3 cucchiaini di olio extravergine di oliva. Durante la giornata bere tisane al finocchio e almeno un litro e mezzo di acqua naturale.

Prima di colazione: un bicchiere di acqua oligominerale con un cucchiaino di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde e 2 fette biscottate con un velo di marmellata
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta
Pranzo: una ciotola di frutta preparata con 2 mele, 1 pera e una fetta di ananas fresco; 200 g di insalata mista
Merenda: uno yogurt magro alla frutta
Cena: passato di verdura (preparato con una piccola carota, 100 g di erbette, mezza costa di sedano, mezzo scalogno, una piccola patata, prezzemolo, condirlo con un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale); 200 g di finocchi e 100 g di ricotta di mucca

La dieta del secondo giorno è leggermente più ricca, 1200 calorie. È stato introdotto il riso per la richiesta di carboidrati, il pesce per assicurare una buona fonte di proteine senza appesantire la digestione. I semi di anice e finocchio a pranzo evitano fermentazione nell’intestino. I condimenti restano gli stessi, ancora tisana al finocchio e un litro e mezzo di acqua.

Prima di colazione: un bicchiere di acqua oligominerale con un cucchiaino di succo di limone
Colazione: una tazza di tè verde e 2 fette biscottate
Spuntino: uno yogurt magro alla frutta
Pranzo: passato di verdure con 30 g di crostini; 30 g di prosciutto crudo; 2 cucchiaini di semi di anice e finocchio; 200 g di insalatina o songino
Merenda: una coppetta di macedonia
Cena: minestra di riso e spinaci (50 g di riso, 150 g di spinaci, brodo vegetale anche di dado, un cucchiaino di parmigiano grattugiato, un cucchiaino di olio); 200 g di branzino al cartoccio; 200 g di biete al vapore

Durante la settimana di mantenimento, prendere una bustina di lievito di birra ricco di vitamine del gruppo B, per l’equilibrio dell’organismo. A pranzo e cena sono consentiti 30 g di pane integrale. Come frutta scegliete agrumi e kiwi, ananas per eliminare i liquidi. Per i condimenti 4 cucchiaini di olio extravergine di oliva.

Prima di colazione: una bustina di lievito di birra disciolta in un bicchiere d’acqua
Colazione: uno yogurt magro con 25 g di cornflakes
Spuntino: un’arancia e un kiwi
Pranzo: minestra di riso e spinaci con 80 g di riso; 150 g di pesce (orata, branzino, merluzzo) al cartoccio; 200 g di zucchine al vapore
Merenda: 2 fette di ananas e mezzo pompelmo
Cena: zuppa preparata con 50 g di lenticchie e brodo vegetale; 70 g di bresaola; 200 g di finocchi e ravanelli

Photo credit: Minha Vida2006 su Flickr

Articoli correlati:
Dieta di tre giorni per pancia piatta e girovita sottile
Dieta vegetariana di tre giorni per depurare l’organismo
Dieta ipocalorica, la dieta per la pancia piatta, tre tappe da tre giorni e perdi peso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>