Come costruire una palestra casalinga

di Braganti Commenta

Sono molte le persone che decidono di creare una piccola palestra casalinga: una soluzione particolarmente comoda ed anche economica per tutti quelli che non hanno tempo e/o voglia di andare in palestra.

I dati che nel corso del 2012 gli iscritti ai centri sportivi sono diminuiti del 25% e che 2 italiani su 5 scelgano di mantenersi in forma tra le mura domestiche.

COSA FARE PER CREARE UNA PALESTRA CASALINGA

Anzitutto munitevi di cd con le vostre musiche preferite che userete durante le sessioni che dovranno essere il più possibili costanti; l’ideale sarebbe almeno mezz’ora al dì tutti i giorni.

Dovete poi scegliere quali ambiente attrezzare come palestra; se avete abbastanza spazio potreste usare un garage. In alternativa andrà bene anche il soggiorno.

GLI ATTREZZI DA SCEGLIERE

– La corda: è economica ed è perfetta per tonificare gambe e braccia
– Hula hoop
– Cyclette: si va dai modelli più semplici a quelli più complicati con tanto di percorso simulato. Ci sono anche quelle collegate con il wen
– Tapis roulant
– Consolle per videogiochi
– Materassino per stretching

Se lo spazio a disposizione è poco l’ideale è scegliere attrezzi che poi possono essere ripigeati e riposti. Se il budget di cui disponete è alto potete creare oltre alla zona fitness anche un’area dedicata al benessere con una doccia idromassaggio (che ha gli stessi benefici della vasca ma voi risparmierete spazio). Volete esagerare? Cosa ne dite di una sauna?

Articoli correlati

Stretching, la tecnica per allentare le tensioni muscolari

Gli esercizi da fare a casa per rassodare le braccia

Photo Credits| Håkan Dahlström su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>