Ginnastica fai da te, gli esercizi stretching per snellire caviglie e polpacci, gli esercizi da fare a casa

di Mariella Commenta

Lo stretching è fondamentale per la preparazione dei muscoli all’esercizio fisico. Ma non tutti sanno che è anche un valido aiuto per lo smaltimento delle tossine che, accumulandosi nei tessuti, ne provocano l’ingrossamento. I polpacci e i piedi sono le zone che più spesso (anche d’inverno, quando si calzano tutto il giorno scarpe chiuse e calze) vengono colpite dai depositi di scorie che, col tempo, tendono a risalire verso ginocchia e cosce. Ecco come smaltirli prima che si trasformino in adipe.

Cominciamo con le flessioni che movimentano le scorie bloccate
In piedi, con le braccia lungo i fianchi, fletti la gamba destra all’indietro aiutandosi con la mano destra che afferra il piede destro durante la flessione della gamba. Poi esegui lo stesso movimento a sinistra. Ripeti 4 volte per lato, tenendo la flessione per circa 20 secondi.

Per tonificare i polpacci, fai forza contro una parete
In piedi, con le braccia lungo i fianchi, porta punta e metatarso del piede destro contro una parete; aiutati posizionando le mani sulla parete per mantenere il corretto equilibrio; da questa posizione, cerca di spostare il corpo in avanti flettendo al massimo la gamba verso il piede. Poi esegui la sequenza a sinistra. Ripeti 4 volte per lato, tenendo la flessione per 20 secondi.

Assottiglia le caviglie con le flessioni in allungamento
In piedi, a circa 50 cm di fronte a un muro, porta la gamba destra indietro e contemporaneamente appoggia i gomiti al muro; cerca di avvertire una tensione leggera sul polpaccio destro mentre spingi a poco a poco il ginocchio sinistra in avanti fino a raggiungere una tensione più intensa sul polpaccio destro. Ripeti tutto sull’altra gamba. Esegui 4 volte per lato, tenendo la flessione per 20 secondi.

Ora rassoda gambe e cosce e riduci cellulite e ritenzione
In piedi a gambe unite, con le braccia distese lungo i fianchi, sali con la punta dei piedi su una tavoletta di legno (o un libro) posti a terra, di spessore pari a 5 cm. Da questa posizione, fletti leggermente le ginocchia fino a sentire una debole tensione sui polpacci. Ripeti l’esercizio 4 volte, tenendo la posizione per 10 secondi.

Con gli allungamenti a terra bruci anche il grasso profondo
In posizione accosciata, con i talloni che toccano il pavimento, appoggia la gamba sinistra tenendo le braccia a terra; appoggia il busto sul ginocchio destro e spingilo in avanti fino a che il tallone della gamba destra non si stacca di poco dal pavimento e si avverte una lieve tensione sul polpaccio. Esegui il tutto sull’altro lato, ripetendo l’esercizio 4 volte per gamba.

Combatti i cedimenti dell’interno cosce
A terra, con le gambe tese e i piedi uniti, fletti la gamba sinistra e appoggia la pianta del piede sul fianco della destra indietro; impugna con la mano sinistra l’avampiede destro lateralmente fino ad avvertire una tensione leggera sul polpaccio destro. Tieni sempre il busto ben centrato e lo sguardo in avanti. Esegui il tutto sull’altro lato, ripetendo 4 volte per gamba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>