I fiori californiani, per la fame notturna è Poison Oak il rimedio giusto

di Mariella 1

Il Poison Oak è il rimedio giusto quando ci si sente soli, privi di affetto, amicizie o rapporti sociali calorosi e appaganti, può capitare di rifugiarsi nel cibo, nei dolci o in un bicchiere di troppo come per cercare una sorta di simbolica “ricompensa”. Questo problema è più intensamente avvertito soprattutto durante i giorni di festa dalle persone poco espansive, chiuse, scontrose, che in pubblico non danno confidenza e non riescono a lasciarsi andare a momenti di allegria e convivialità, evitando di condividere, soprattutto a dicembre e a fine anno, aperitivi o tavolare con amici e colleghi.

Nell’intimità della loro casa, però, molti di loro tendono a scaricare l’insoddisfazione e il senso di esclusione con abbuffate solitarie, vere e proprie crisi bulimiche o veri e propri attacchi di fame notturna con incursioni nel frigorifero, come se il cibo fosse un risarcimento per addolcire la loro frustrazione e riempire il vuoto affettivo. Il risultato di un’alimentazione così squilibrata è un inevitabile aumento di peso, che li rende ancora più tristi e infelici.

Un ottimo rimedio è il fiore californiano Poison Oak, che aiuta a stare meglio con gli altri, a diventare più cordiali e spontanei, senza più bisogno di sfogare il malumore mangiando o bevendo troppo. Il Poison Oak è un rimedio utile a tutti coloro che, per timore di essere feriti o sopraffatti dagli altri, si rivestono in una simbolica “corazza difensiva”, magari fatta da tanti chili di troppo. L’essenza può dunque essere di aiuto anche come coadiuvante per sciogliere rigidità fisiche e blocchi metabolici.

Preparazione, uso e dosaggi Poison Oak

Versa due gocce in una boccetta con contagocce da 30 ml, aggiungi 2 cucchiaini di brandy e riempi con acqua minerale naturale. Assumi il composto per almeno 3 settimane, nel dosaggio di 4 gocce 4 volte al giorno, meglio se non vicino ai pasti.

Grazie alla sua capacità di migliorare il modo di relazionarsi con il prossimo, Poison Oak si rivela efficace anche diffuso nell’aria, specialmente negli ambienti in cui si soggiorna, si mangia o si lavora. Versa 3 gocce del rimedio nella vaschetta di un diffusore a candela e fai evaporare per 15-20 minuti. Per contrastare la fame notturna fai un massaggio a base di Poison Oak aiuta a distendere la muscolatura contratta e a sciogliere le tensioni che si possono trasformare in fame notturna. Emulsiona 3 gocce del rimedio a un cucchiaio di crema base e spalmala sullo stomaco e torace.

Commenti (1)

  1. I fiori sia californiani che quelli di Bach possono essere un’ ottima soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>