La ginnastica facciale effetto lifting, gli esercizi per mento e collo da fare a casa

di Mariella 1

 È importantissimo eseguire questi esercizi di ginnastica facciale in tutta tranquillità, assumere una postura corretta, sentirvi rilassate, prendetevi qualche minuti di pausa, lasciate fuori dalla porta problemi e ansie e prendetevi il tempo per eseguire questi esercizi, stando comodamente suduta su una sedia avendo cura che il vostro appoggio sul bacino sia ben centrato e non sbilanciato in avanti o indietro e che i piedi siano ben appoggiati al suolo.

Schiena dritta ma non rigida, colo dritto ma rilassato, guardate sempre davanti a voi. Per ottenere buoni risultati, ripetete gli esercizi per almeno due/tre settimane consecutive, poi rallentate a tre volte a settimana.

Esercizio ginnastica facciale per migliorare il contorno del mento
1. Tendete verso il basso il labbro inferiore senza però abbassare gli angoli della bocca, anzi posatevi sopra la punta delle dita.
2. Aumentate progressivamente la tensione dei muscoli del mento

Esercizio ginnastica facciale per impedire la formazione del doppio mento
1. Esercitare una pressione contro la mascella inferiore con la parte superiore delle dita tese della mano e, nello stesso tempo, cercate di aprire la bocca, resistendo alla pressione della mano,ù
2. Aumentate progressivamente la tensione dei muscoli della mandibola, contando fino a cinque prima di rilassarvi
3. Dopo qualche istante di rilassamento ripetete l’esercizio per alcune volte.

Esercizio ginnastica facciale per rimodellare il profilo del mento
Questo esercizio, come il precedente, aiuta a ridurre ed eliminare il doppio mento e a modellare il profilo del mento.
1. Stirate verso i lati il labro inferiore posando la punta delle dita agli angoli della bocca.
2. Aumentate gradualmente la tensione muscolare della mandibola, contate fino a dieci, poi rilassatevi.
3. Dopo qualche istante di rilassamento ripetete l’esercizio per alcune volte.

Commenti (1)

  1. Salve,
    Sarebbe possibile avere anche dei esempi con foto?
    Questi tipi di esercizi, se fatti male, non producono risultato, quindi chiederei cortesemente dei esempi chiari con immagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>