Prova bikini: pancia piatta con la ginnastica a casa e gli esercizi per gli addominali

di Mariella 3

Ebbene sì, è tempo di bikini, croce e delizia di ogni estate… problema che cruccia le donne di ogni età. Se avete ancora qualche titubanza o quella pancetta che nonostante gli esercizi e la palestra non se ne vuole proprio andare, vi proponiamo qui alcuni semplici esercizi da effettuare con costanza prima di andare al mare. L’ obiettivo? Pancia piatta e tonica!
Ma prima di procedere con la pratica, vi suggeriamo qualche buona norma da seguire sempre… gli stili di vita sbagliati, infatti, hanno molto a che vedere con la concentrazione di grasso localizzato, specialmente intorno alla vita.
La pancia può dunque dipendere o da un fisiologico rilassamento muscolare nei punti strategici del girovita, che può essere risolto con esercizi da eseguire con costanza e senza avere fretta, oppure da un po’ di sovrappeso può causare delle rotondità fastidiose con i muscoli rilassati e un po’ di grasso accumulato. In questo caso agli esercizi per tonificare i muscoli addominali bisogna associare un regime alimentare sano ed equilibrato, limitando il consumo di cibi grassi.

CONSIGLI DI BASE
Ecco alcuni consigli (a cura di Intrage) che dovrebbero essere rispettati con regolarità e dovrebbero divenire un’ abitudine per tutti:
– evitare indumenti con elastici stretti, gonne, cinture, collant, pantaloni, jeans che “tagliano in due” la pancia
– se possibile evitare di usare ascensori e scale mobili: un po’ di movimento in più al giorno fa bene anche al girovita
– abituatersi a respirare profondamente per tenere in esercizio i muscoli

ESERCIZI
1) Distendetevi con la schiena ben appoggiata al pavimento. Inspirate profondamente, gonfiando leggermente l’ addome. Trattenete per qualche secondo ed espirate lentamente, spingendo gradualmente l’ addome verso il basso fino a che la schiena non aderisce il più possibile al pavimento.

2) Sdraiatevi a terra con le gambe leggermente piegate. Lentamente avvicinate un ginocchio all’ addome, aiutandosi con le mani. Mantenere questa posizione e ruotare verso destra e verso sinistra il piede per 6 volte. Ripetete per l’ altra gamba.

3) Sdraiatevi a terra con le gambe piegate, le braccia distese e i piedi poggiati al pavimento. Con la schiena appoggiata bene a terra, sollevate insieme le gambe piegate e in questa posizione fate ruotare il bacino come a disegnare un cerchio. Ritornate nella posizione di partenza.

4) Sdraiatevi a terra con le gambe piegate, le braccia distese e i piedi poggiati al pavimento. Sollevate lentamente una gamba e inspirate mentre portate lentamente la coscia verso l’ addome. Da questa posizione allungate fin dove vi è possibile la gamba verso l’ alto. Espirate e fate scendere la gamba fino alla posizione di partenza. Ripetete con l’ altra gamba.

5) Sdraiatevi a terra con le gambe piegate, le braccia distese e i piedi a martello ad angolo retto. Inspirate e sollevate lentamente una gamba piegata verso l’ addome, mantenendo la schiena ben appoggiata al pavimento. Riportate lentamente la gamba a terra, espirando profondamente. Ripetere con l’ altra gamba

6) Sdraiatevi a terra con le gambe piegate, le braccia distese e i piedi poggiati al pavimento. Lentamente inspirate e sollevate da terra prima la testa, poi il busto fino a dove vi è possibile, aiutandovi con le mani che possono abbracciare le gambe. Tenete la posizione qualche secondo e cominciate lentamente a scendere nella posizione iniziale, espirando profondamente.

7) Sdraiatevi completamente a terra con le gambe distese. Lentamente sollevate le gambe, mantenendole distese e fate dei movimenti simili ad una pedalata senza appoggiare i piedi a terra. Mantenete la posizione e cercate di sollevare anche il busto appoggiandovi sulle mani. Tornate nelle posizione iniziale lentamente.

E allora… ricordatevi di fare l’ allenamento ogni giorno, per almeno 30-40 giorni… buona prova bikini!

Commenti (3)

  1. seeee stoc a penz!! muieee

  2. Scusa, ma che lingua è????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>