Cellulite addio con limone e aceto di mele

di Ma.Ma. Commenta

Limone e aceto di mele sono due preziosi alleati nella lotta alla cellulite, inestetismo estetico che colpisce moltissime donne. E non importa se si è in peso forma, molto spesso questo disturbo non ha a che vedere direttamente con i chili in più (anche se è facile che le persone in sovrappeso soffrano anche di cellulite). Insomma può capitare che donne anche magre si trovino costrette a combattere contro la pelle a buccia d’arancia che proprio bella da vedere non è. Se volete tentare il tutto per tutto, sfruttate dunque limone e aceto di mele. Per le loro proprietà benefiche questi due rimedi naturali si rivelano efficaci.

Ovviamente non aspettiamoci miracoli visto che per dichiarare guerra alla cellulite occorre armarsi bene e limone e aceto di mele decisamente non bastano. Una dieta equilibrata unita a un po’ di movimento e sane abitudini sono sicuramente alcune delle altre cose da fare per avere game belle da esibire. Tuttavia, limone e aceto di mele possono contribuire in modo efficace alla vittoria.

 DIETE ANTICELLULITE, COSA MANGIARE E COSA EVITARE

Il limone è un potente alcalinizzante e, soprattutto se viene assunto a digiuno, aiuta l’organismo a liberarsi delle scorie in eccesso che causano accumuli di liquido appesantendo l’organismo. Questo agrume facilita la digestione, combatte il gonfiore e brucia i grassi in più: insomma è a tutti gli effetti un valido aiuto contro la cellulite.

NON TUTTI GLI SPORT FANNO BENE PER LA CELLULITE

Stesso discorso vale per l’aceto di mele che è un ottimo alleato per combattere i cuscinetti di grasso e la cellulite. Se assunto anch’esso a digiuno aiuterà a depurare l’organismo favorendo la diuresi. Fare spesso la pipì infatti è condizione necssaria per eliminare i liquidi in eccesso!

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>