Pillola anticoncezionale, è troppo cara e si divide la spesa

di Mariella Commenta

É il contraccettivo che le donne preferiscono ma, la pillola anticoncezionale è troppo cara così, si divide la spesa. In epoca di crisi e di spending review, i conti devono quadrare, è necessario rientrare nel budget, dunque, le donne vorrebbero condividere la spesa con il partner. In fondo, consentiteci, il rimedio è utile a entrambi.

Mettersi al riparo da una gravidanza indesiderata è sicuramente l’obiettivo al quale mirano le donne assumendo la pillola anticoncezionale, sicura e facile da usare. Il 59 per cento delle donne la preferiscono ad altri sistemi, come spirale, preservativo, cerotto, tubicino e altro. Come tutte le cose, ha i suoi vantaggi e svantaggi, fra i contro il costo eccessivo.

La rivelazione arriva da un sondaggio a livello europeo condotto da alfemminile.com in collaborazione con Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna). Si voleva stabilire quale fosse la differenza di opinioni fra le donne italiane ed il resto d’Europa a proposito della contraccezione in genere.

Il dato che salta subito all’occhio e che accomuna tutto l’universo femminile europeo è che la pillola anticoncezionale è in assoluto il sistema preferito, mai inferiore al 50 per cento. In particolare in Italia, ha la precedenza, appunto, la pillola, seguita a debita distanza dal preservativo, solo il tre per cento sceglie l’anello vaginale.

La pillola anticoncezionale piace molto all’82 per cento delle inglesi perchè è facile da assumere, seguite da tedesche, spagnole e polacche. Orizzonti più ampi per italiane e francesi che, alla facilità, aggiungono la possibilità che regolarizzi il ciclo mestruale, con maggioranza delle italiane; il 63 per cento delle nostre connazionali ritiene che sia anche facile seguire le istruzioni del bugiardino che accompagna la pillola anticoncezionale.

Veniamo agli inconvenienti lamentati dalle intervistate, solo in Inghilterra la pillola anticoncezionale è gratuita, in tutto il resto d’Europa il farmaco è a pagamento. Ed è il costo che spingerebbe le donne a dividere la spesa con il proprio partner.

Ed ancora gioca a svantaggio della pillola anticoncezionale il fatto che faccia accumulare peso ed è causa dell’insorgere o aumento della cellulite, questa è l’opinione, in ordine, di francesi, tedesche, inglesi e italiane. Ultimo ostacolo, ma non meno importante, è che per l’acquisto è necessaria la ricetta medica.

Infine, a lamentarsi dell’aumento di peso sono soprattutto le francesi, le tedesche, le spagnole e le inglesi; le italiane puntano sulla cellulite. Il 38 per cento di queste ultime lamenta il calo del desiderio e frequenti mal di testa.

Photo credit: maheshmedindia su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>