I vantaggi e gli svantaggi della pillola anticoncezionale

di Mariella 20

 Le italiane sono soddisfatte di se stesse, ma cambierebbero volentieri gli aspetti meno piacevoli dell’ essere donna e, in particolare, tutti i disturbi connessi al ciclo mestruale, che ogni mese arriva accompagnato da mal di testa, sbalzi di umore, stanchezza e dolori vari. Un alleato prezioso della sfera più intima di una donna, del rapporto con il partner, ma anche della sua salute, è la pillola anticoncezionale, efficace prima di tutto contro gravidanze indesiderate, ma non solo.

La pillola anticoncezionale è un contraccettivo ormonale orale, composto da due sostanze principali, che si comportano in modo molto simile agli ormoni naturalmente presenti nell’ organismo femminile, il progesterone e l’ estradiolo. Se la tipologia di progesterone può variare da pillola a pillola, perché ne esistono di diversi tipi, come il drospirenone, l’ estradiolo è uno solo, l’ etinilestradiolo, una molecola dall’ efficacia e sicurezza garantita.

Queste due sostante, opportunamente combinate nella pillola, sono in grado di regolare il ciclo mestruale, mettendo a riposo l’ ovaio. Così l’ effetto contraccettivo è garantito, evitando nel 99% dei casi le gravidanze indesiderate. La minima percentuale di rischio di insuccesso è legata, più che alla pillola, all’ uso scorretto.

Anche dopo anni di uso, la pillola anticoncezionale non ha effetti negativi sulla fertilità, la capacità della donna di rimanere incinta. Oltre al ruolo anticoncezionale la pillola vanta altri benefici per l’ organismo femminile.

Con la pillola anticoncezionale la pelle migliora sensibilmente, l’ acne diminuisce e, grazie alla scomparsa di foruncoli e inestetismi, diventa più liscia e luminosa. La pillola anticoncezionale aiuta a tenere sotto controllo anche altri due disturbi fastidiosi, l’ irsutismo, la crescita eccessiva di peluria soprattutto sul viso, e la caduta dei capelli. Il merito di questo effetto bellezza è tutto degli ormoni presenti nel contraccettivo, che stimolano la produzione di particolari proteine, in grado di rendere più innocui gli ormoni maschili, i responsabili di questi problemi di pelle e capelli.

Non esiste la pillola perfetta, ovvero quella ideale per ogni donna. Sono disponibili, infatti, tante tipologie di contraccettivi orali, più o meno adatti alle caratteristiche e alle esigenze di ognuna.

Ad ogni donna corrisponde una dose ormonale ideale e, di conseguenza, una pillola più adatta di un’ altra: è come cucire un vestito su misura. Così anche il dosaggio migliore non può essere una scelta fai da te, quindi il consiglio del ginecologo è sempre indispensabile.

Molte donne, durante la visita ginecologica, richiedono semplicemente la prescrizione di una pillola anticoncezionale più leggera. Attenzione, però: quelle a basso dosaggio ormonale provocano, in alcune, il cosiddetto “spotting” (cioè piccole perdite di sangue, che possono proseguire anche per tutto il mese) e un notevole calo della libido.

Ogni pillola anticoncezionale, con differenti livelli di ormoni, è destinata a una donna particolare. Se la scelta è per un tipo troppo leggero, lo “spotting” e il calo del desiderio sono dietro l’ angolo, mentre nel caso di dosaggi ormonali troppo alti, il rischio sono la forte ritenzione idrica e i dolori alle mammelle.

Le ricerche scientifiche confermano che nelle donne che utilizzano la pillola anticoncezionale, l’ incidenza di alcuni tumori, quelli dell’ ovaio, dell’ utero e dei colon, diminuisce sensibilmente. L’ effetto preventivo aumenta per le donne più a rischio di sviluppare un tumore in questi organi. Infatti, le donne che hanno avuta la prima mestruazione da giovanissime o la menopausa tardiva hanno un maggior numero di ovulazioni nell’ arco della vita e, di conseguenza, sono più soggette a queste forme tumorali. La pillola ha un’ azione protettiva perché, mettendo a riposo le ovaie, riduce il numero di ovulazioni.

La pillola anticoncezionale previene e cura l’ endometriosi
L’ utilizzo della pillola aiuta a prevenire e a combattere, in abbinamento alle cure specifiche, un problema molto doloroso, diffuso e anche difficile da identificare: l’ endometriosi, che spesso non dà alcun sintomo, tranne il dolore in occasione del ciclo mestruale. Si tratta di una malattia caratterizzata dalla presenza di endometrio, la mucosa che normalmente riveste le pareti interne dell’ utero, al di fuori della sua sede naturale, cioè a livello addominale o negli altri organi vicini.

Gli svantaggi della pillola anticoncezionale
La pillola è un farmaco a tutti gli effetti e, come tale, presenta anche alcuni svantaggi. L’ effetto contraccettivo rischia di essere ridotto se non si osservano le indicazioni (prenderla ogni giorno alla stessa ora e fare attenzione in caso di diarrea, vomito o cure antibiotiche, eventi che ne riducono l’ efficacia).

La pillola anticoncezionale mette al sicuro quando si tratta di gravidanze indesiderate ma, a differenza del preservativo, non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, quindi non si rivela il metodo ideale se non si ha una relazione stabile.

Non tutte possono ricorrere a questa soluzione: si sconsiglia alle donne con problemi al fegato, perché il farmaco lo attraversa; problemi cardiorespiratori, perché può alzare i livelli della pressione; vascolari, perché può aumentare il rischio della formazione di trombi, soprattutto nelle persone già predisposte (sovrappeso, forti fumatrici o con parenti che hanno sofferto del disturbo).

Commenti (20)

  1. Salve mi chiamo Giovanna ho 31 anni e prendo la pillola da almeno 15 anni;avrei alcune domande da esporvi:siccome prendo farmaci(fluoxetina e alprazolam)vorrei sapere se la pillola(ginoden)mantiene il suo effetto contraccettivo.Poi vorrei sapere cosa fare se ad esempio io ho il rapporto sessuale oggi e domani dimentico la pillola o mi viene la diarrea o il vomito,rimango in cinta?grazie dell’ascolto.

  2. Ciao Mi chiamo Maria e prendo la pillola (estinette) da quasi un’anno ma facendo l’esami del sangue ho riscontrato che ho i Trigliceridi alti ho letto in un libro di medicina che infatti può far alzare questi livelli! E vero? Cosa mi consiglia, di smettre di prenderla o di cercare altro? Io la prendo no perché non voglia un figlio(anzi lo cerco) ma ho le ovaie microcistiche.
    Grazie dell’ascolto e spero che mi diate una risposta il prima possibile!

  3. Salve mi chiamo Marta e avrei intenzione di iniziare a prendere la pillola anticoncezionale (naturalmente su consiglio e direttiva del medico)… il punto è che vorrei sapere se il fatto di avere solo 17 anni (quasi 18) è considerato troppo presto x eventuali svantaggi che potrebbero presentarsi…ho una relazione stabile da più di un anno e il problema delle malattie sessualmente trasmissibili non è il mio caso…piuttosto ho sentito parlare dell’aumento di peso e di malattie circolatorie…vorrei sapere la vostra opinione al riguardo….inoltre è un problema se durante l’assunzione della pillola si fuma?!? (perché qui parlate solo di forti fumatrici e non è il mio caso)…vi ringrazio x l’ascolto…spero di avere notizie al più presto…

  4. Buongiorno,
    sono Loredana e 41 anni. Non riesco a rimanere incinta. Ho fatto delle inseminazioni sia spontanee che indotte ma niente. Non ho nessun problema, ho solo il ciclo un pò doloroso e a volte nausea.
    Volevo sapere se prendendo la pillola (se mi consiglia anche quale) per qualche mese, posso “sistemarmi” un pò e poi riprovarci naturalmente.
    Cosa mi consiglia?
    Grazie mille

  5. ciao mi chiamo maria e ho 26 anni.io prendo la pillola da 7 anni,ora vorrei un figlio,se smetto la pillola x quanto tempo rimane in circolo?è vero ke x un anno non si riesce a rimanere in cinta?
    attendo una vostra risposta..grazie mille

  6. Ciao Maria, è probabile che ci voglia qualche tempo per smaltire la grande quantità di ormoni, ma non è detto che sia un anno, non c’è affatto una regola, tutto dipende dal nostro corpo.

  7. buona sera mi chiamo paola e ho 40’anni, nell’agosto del 2008 ho subito una miomectomia, e ho risolto parzialmente il mio problema: ciclo mestruale troppo abbondante, accompagnato da dolori fortissimi, ora il ciclo mestruale è ancora abbondante e molto spesso soffro di vaginiti, qualche giorno prima delle mestruazioni, ho anche avuto dei “fungh” che ho curato con diflucan compresse e daktarin ovuli, sotto il parere medico e fra varie incertezze ho deciso di prendere la pillola(milvane), faccio bene, o posso avere problemi?
    grazie.

  8. Buonasera sono Linda e 20 anni. qualche anno fa avevo preso la pillola per 2 anni ma poi ho smesso. Ora vorrei ricominciare ma ho dei dubbi. Mi è capitato negli ultimi 5 mesi di avere circa una o due volte al mese dei piccoli filamenti di sangue oltre al ciclo senza dolore ne niente. Volevo sapere se questo poteva essere un problema e poi ho letto che in alcuni casi può dar problemi per chi porta le lenti a contatto.è vero?

  9. Ciao Linda, intanto mi farei un pap test per controllare la causa di quei filamenti di sangue, come ho scritto, poi, fai attenzione ad assumere una pillola anticoncezionale verificando che non ci siano i disturbi quali circolazione difficile, forte fumatrice, e via dicendo. Consultati, dopo aver fatto i dovuti esami, con il tuo ginecologo o il medico di fiducia. Non so dove abiti, ma potresti anche rivolgerti ad un consultorio. In bocca al lupo.

  10. salve,sono lorena,ho 28 anni e prendo la pillola (milvane) da 8 anni circa..vorrei programmare una gravidanza e vorrei sapere quanto tempo dovrò aspettare prima di provarci e quali rischi corre il bambino se rimango incinta subito…grazie

  11. Ciao Lorena, non si può generalizzare, dipende dalla persona, dal funzionamento ormonale, dall’età e dal tipo di pillola, tieni conto che il corpo deve in qualche modo “smaltire” la pillola, potrebbe trattarsi di mesi o di poco tempo. Intanto, appena hai deciso di smettere la pillola, dovresti fare qualche esame del sangue e delle urine e vedere se tutto è regolare ma, ricordati, che restare incinta dipende anche dal tuo compagno, quindi, una visita di coppia è sempre consigliabile. In bocca al lupo!

  12. salve,sono sabrina e ho 17 anni. sto quasi da un anno con il mio ragazzo e avevo intenzione di iniziare a prendere la pillola.e vorrei chiederle alcune cose.lei dice ke è troppo presto per iniziare a prendere la pillola?e vorrei sapere se è vero che fa ingrassare,questo mi è stato detto dalle mie amiche.per il fumo non credo sia un problema dato che fumo circa due sigarette al giorno.e un ultima cosa,è vero che bisogna essere per forza diciotenni per farsele prescrivere?la prego di rispondermi al più presto vorrei tanto togliermi questi dubbi.la ringrazio in anticipo

  13. Cominciamo con il dire che, prima di ogni cosa, devi andare da un ginecologo o dal medico di fiducia, fare degli esami del sangue, e poi sarà il medico a decidere quale dosaggio è adatto a te. In ogni modo ci vuole la ricetta medica per acquistarla, a qualsiasi età. Se sono solo due sigarette al giorno, il fumo non rappresenta un problema. Per quanto riguarda l’ingrassare, è vero, può succedere, tutto dipende dal tuo metabolismo. In genere un paio di chili potrebbero arrivare ma, se stai attenta a quel che mangi, può darsi che non succeda niente. Ma, ripeto, non è uguale per tutti. Ciao Sabrina!

  14. Personalmente ho avuto dei gravi problemi con le pillole. Praticamente dopo aver smesso di prenderla più di due anni fa, l’effetto è stato che la peluria e i peli superflui hanno preso il sopravento. Non avevo mai avuto problemi di questo genere prima di prendere la pillola 5 anni fa, ma ora ho dei peli superflui intorno ai capezzoli delle tette, peluria nel viso, e i peli delle gambe più aspri di prima! Consiglio alle donne e ragazze che leggono: Non prendete le pillole anticoncezionali!!! La pillola non fa miracoli è una presa per i fondelli poiché i medici non vi dicono dei problemi e degli effetti collaterali che insorgono dopo!!!

  15. Ciao sono chiara, tre anni fa prendevo la pillola yasmine, mi trovavo benissimo non ho avuto mai disturbi, adesso per problemi di insulino resistenza assumo tre colte ad dì la metformina da 500 mg da circa un anno, volevo chiede se posso riprendere la pillola yasmine, ci sono interferenze tra la pillola anticocezzionale e la metformina metformina????? Grazie in anticipo per una risposta

  16. ciao sono benedetta, ho preso la pillola x più di un anno, precisamente estinette ma esclusivamente come anticoncezionale,avendo un ciclo regolare,poi il ginecologo mi ha detto di interrompere x un paio di mesi, così a novembre ho interrotto,a dicembre il ciclo mi è venuto regolarmente mentre a gennaio non mi è venuto, ho fatto il test è mi è risultato negativo…quindi volevo sapere se è normale ke la pillola una volta interrotta porti dei ritardi anke se successivi al primo mese di sospensione.In attesa di una risposta ti ringrazio

  17. salve sono Marianna ho 39 anni prendo la pillola Diane da un anno per irregolarità mestruale,irsutismo, ed acne, da quando la assumo avverto un forte dolore al seno, ritenzione idrica con relativo aumento di peso.Forse devo cambiare tipo di pillola. Se si ,le sarei grata di consigliarmi quella adatta a me, anticipatamente la ringrazio.

  18. salve sono una ragazza di 23 anni ma purtroppo nell’ultimo periodo sono ingrassata notevolmente ma ora sto facendo una dieta e molto molto sport…volevo sapere se la pillola è efficace anche su una persona obesa….so che il post è vecchio ma spero in una risposta…grazie mille

  19. CIAO SONO CARMELA STO PRENDENDO LA PILLOLA DA 3 MESI PERCHE’ IL MIO FLUSSO E’ MOLTO FORTE E POI IL FERRO MOLTO BASSO. IL MIO GINECOLOGO MI HA CONSIGLIATA LA PILLALA MA IL CICLO E’ ANCORA MOLTO ABBONDANTE.E’ NORMALE O DEVO PREOCCUPARMI?nb.ho partorito da 6 mesi e ho avuto un cesario e ho 34 anni

  20. Salve sono mamma da quattro mesi ho cominciato ad assumere la pillola due mesi fa ho avuto rapporti ora sn in ritardo di un giorno c’e qualche rischio? Ho tanta paura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>