Donne nate senza genitali, devono fare sesso tutti i giorni

di Mariella 1

È successo a Napoli, due donne nate senza genitali, devono fare sesso tutti i giorni ma occorre spiegare come sono andate le cose. Stiamo parlando di due ragazze ventenni che nascono con un’anomalia congenita, entrambe sono nate senza vagina e utero. Una condizione difficile da vivere, oltre che imbarazzante e invalidante.

Decidono dunque di sottoporsi ad un intervento chirurgico per risolvere la complicata anomalia che creava loro grossi problemi anche e soprattutto a livello psicologico. Alle ragazze sono bastate due ore di camera operatoria per poter tornare alla normalità, anche se c’è un impegno giornaliero da rispettare affinchè tutto si possa definire concluso felicemente,fare sesso tutti i giorni.

Ad effettuare l’intervento è stata un’equipe internazionale che ha operato in laparascopia le due ragazze che, ricordiamo, erano nate senza genitali. Tutto si è svolto a Napoli nella Clinica Ruesch, il ginecologo, Mario Malzoni, e la professoressa Leila Adamyan, primaria e capo dipartimento di ostetricia Mario Malzoni e ginecologia dell’Università di Mosca.

L’intervento chirurgico non ha richiesto più di due ore e, come abbiamo detto, sono state effettuate in laparoscopia, che consente di non lasciare cicatrici evidenti ed una guarigione più veloce, come spiega il dottor Mario Malzoni:

La laparoscopia consente oggi agli specialisti di intervenire per ogni tipo di disturbo. Il vantaggio di questa tecnica è rappresentato dal fatto che la degenza difficilmente supera i due giorni e che le cicatrici degli interventi classici cedono il posto a ferite di pochi centimetri, lo spazio necessario per introdurre gli strumenti operatori. Questo significa anche che la guarigione è di fatto più rapida.

Genericamente, quando si viene dimessi dopo un intervento chirurgico di qualsiasi origine, ai pazienti viene prescritta una terapia farmacologica da seguire per un certo periodo. Non è andata diversamente per le due donne nate senza genitali, nel loro caso è quanto meno singolare, devono fare sesso tutti i giorni, l’indicazione terapeutica dovrà essere rispettata per molti mesi e non per puro sollazzo, ma per evitare che l’organo da poco ricostruito chirurgicamente possa ritirarsi per inattività.

La laparoscopia viene utilizzata anche per intervenire sul cancro endometrico, sulla cisti ovarica e su tutta la patologia ginecologica benigna, ed anche negli stadi iniziali di patologia maligna.

Photo credit: Camaxo su Flickr

Commenti (1)

  1. Sesso tutti i giorni? Donne fortunate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>