Vogue e la campagna contro l’anoressia delle modelle e delle donne

di Braganti 1

Vogue dice “basta all’anoressia” e lo fa con un’iniziativa concreta; tutte le edizioni della rivista di moda hanno infatti deciso di sottoscrivere “The Health Initiative”, una campagna di sensibilizzazione verso uno stile di vita più sano anche per le modelle. E, visto che proprio loro spesso vengono imitate dalle ragazze più giovani è giusto che vengano supportate a prendersi cura di se stesse; troppo spesso invece vediamo sfilare ragazze troppo magre ed anche troppo giovani.

Molte agenzie di moda si sono impegnate a non scegliere ragazze sottopeso così come troppo piccole; si spera quindi che facendo sfilare ragazze non più sottopeso ma dal fisico longilineo si riesca a far capire che magrezza non significa bellezza ma che essere in salute è sinonimo di bellezza.

Franca Sozzani, Direttrice di Vogue Italia, nel promuovere “The health Initiavive” dice

Feeling good, ovvero stare bene, curarsi seguendo una corretta alimentazione e adottando uno stile di vita sportivo genera la vera bellezza. E bisogna agire per migliorarla, e per migliorarsi, senza fobie o estremismi, sino ad arrivare ad accettare i propri difetti

Proprio per quanto riguarda l’edizione italiana nel nuovo numero in copertina possiamo vedere una radiosa Isabella Rossellini, fotografata da Steven Meisel che dice

Questo mese compio sessant’anni, rincorrere una giovinezza perduta non è nelle mie corde. Faccio attenzione a quello che mangio ma sono anche dieci chili in più di quando facevo la modella, perché nel tempo il metabolismo cambia

Questo numero di Vogue Italia sarà distribuito all’interno di farmacie selezionate oltre che nelle scuole di moda. Dobbiamo capire e farlo capire anche alle generazioni più giovani che non esiste un solo ideale di bellezza e che è importante avere uno stile di vita che sia il più salutare possibile.

Commenti (1)

  1. Troppo tardi miei cari!!!Ve ne accorgete solo ora le modelle dovrebbero essere tutte con un normo peso e in salute?Ma per favore!Inoltre tengo a precisare e ricordare che l‘anoressia nervosa non è legata alla perfezione.È La ricerca di affetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>