Dimagrire e rassodare il corpo con il trattamento alle erbe officinali dei centri benessere

di Mariella Commenta

La perdita di tonicità della pelle, associata alla presenza di cellulite allo stato iniziale, appesantisce i contorni della figura e richiede un’azione rimodellante. Occorrono manovre e cosmetici che nutrono la pelle, riattivano la circolazione e riducono i ristagni linfatici con un generale effetto benefico per combattere l’invecchiamento. Per rimodellarne, ridefinire i contorni e ritrovare la linea persa, il trattamento alle erbe officinali può essere una soluzione. È un trattamento tonificante e restituivo, che sfrutta le proprietà benefiche di alcune erbe per riattivare la circolazione e ridurre i ristagni linfatici. Si articola in tre fasi.

Prima fase: massaggio con i fagottini
Si massaggia il corpo con un sacchetto di lavanda, camomilla, lime e zenzero, prima immerso nell’acqua calda per favorire il rilascio dei principi attivi sulla pelle. Queste erbe hanno proprietà lenitive, drenanti, purificanti e riequilibranti. Si passa poi a uno scrub con una speciale terra dall’azione rimineralizzante, mista ad acqua termale.

Seconda fase: l’impacco personalizzato
È un impacco di circa 20 minuti con una crema personalizzata, preparata al momento. Ad esempio si usano il burro di capra, che rinnova la cute rendendola più elastica, l’estratto di edera, con effetto antiage e anticellulite, e l’estratto di crescione, purificante e stimolante per microcircolo e rigenerazione cellulare.

Terza fase: le manovre rimodellanti
Si conclude con un massaggio modellante, mirato alle zone che richiedono maggior attenzione e restituisce tono ai tessuti. L’intero percorso dura circa un’ora e mezza e indicativamente ha costi che partono da 80 euro.

Il trattamento alle erbe officiali è molto originale ed è ormai apprezzato in molti centri benessere ed estetici, è molto apprezzato e benefico il mix della tradizione alpina e l’ispirazione orientale, per una seduta piacevole, funzionale e rimodellante.

I ritmi della vita moderna, sempre più frenetica, ci hanno fatto dimenticare quante siano le proprietà delle erbe officinali, e quanto sono numerose le piante che crescono spontaneamente nei campi, nelle valli e sulle rupi delle nostre meravigliose montagne. Sembra un passato molto lontano, è vero, adesso è più semplice andare in erboristeria ad acquistare questa o quell’erba, ma sarebbe piacevole imparare a riconoscere aromi, colori e forme e riabituare i nostri sensi a riconoscerle.

Photo credit: LifeClass su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>