Cellulite, l’automassaggio per prevenirla ed eliminarla

di Mariella Commenta

In autunno inoltrato si tende a sottovalutare la cellulite, complice l’abbigliamento pesante, pantaloni, calze coprenti, le gambe si vedono poco, si abbassa la guardia, ma la cellulite non consente trascuratezze, presto o tardi arriva il momento di scoprire le gambe, ed ecco che lei è lì e si deve correre urgentemente ai ripari. Perchè, poca o tanta che sia, con il tempo tende a peggiorare. E se la prevenzione resta la strategia più valida per l’insorgere di questo inestetismo, le cure costanti possono fare la differenza nel contrastarlo. Punto di partenza resta, per lavorare bene sulla cellulite, l’uso quoditiano di specialità cosmetiche specifiche.

Meglio se applicate correttamente, con un giusto massaggio, preferibilmente la sera, per ottimizzare l’azione e per rilassarsi. L’automassaggio è una delle soluzioni ottimali per la riduzione della cellulite, facilita il drenaggio dei liquidi e l’eliminazione delle sostanze di scarto, favorisce l’assorbimento degli attivi contenuti nei prodotti cosmetici mirati anticellulite, il tocco delle mani sulla pelle, inoltre, provoca calore che dilata i vasi capillari e consente un maggiore afflusso di sangue ai tessuti, migliorando l’ossigenazione cutanea.

L’efficacia del massaggio, in abbinamento all’applicazione dei cosmetici specifi è legata alla frequenza, l’ideale sarebbe effettuarlo per una mezz’ora tutti i giorni per ottenere i massimi benefici.

Le tecniche di automassaggio

Polpacci e cosce

Sdraiate sul letto con le gambe appoggiate alla parete: applicare il prodotto sui palmi per scaldarlo leggermente, quindi cingere la caviglia con entrambe le mani ed esercitare leggere pressioni a pompa, risalendo lentamente di pochi centimetri alla volta, fino all’attaccatura della coscia e all’inguine.

Glutei

In piedi, davanti allo specchio, distribuite il prodotto sulle mani e poi sui glutei con sfioramenti delle mani aperte dal basso verso l’alto.

Fianchi

Sfioramenti sulla parte esterna delle cosce fino in vita, poi afferrando la cute tra il pollice e l’indice, date dei pizzicotti leggeri, senza esercitare forza.

Pancia

Pressioni delicate con le dita delle mani unite: disegnate piccoli centri concentrici partendo dall’ombelico fino ai fianchi.

Articoli correlati

Un pompelmo al giorno per eliminare cuscinetti e cellulite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>