Le zone a traffico limitato della città sono benefiche per la pelle

di Braganti Commenta

Le ZTL, tanto amate/odiate zone a traffico limitato presenti e le zone “C” avrebbero un pregio: quello di fare bene alla nostra pelle. A dirlo e quindi a promuovere questa aree delle città sono stati alcuni i risultati di una ricerca condotta da “IHRF, fondazione di ricerca per la patologia sui capelli” grazie alla collaborazione di 100 dermatolgi sparsi in tutta Italia e condotta su oltre 5 mila cittadini residenti proprio nelle ZTL; nelle zone “no traffic” è emerso come le persone abbiano meno problemi legati alla cute. Nel 33% di questi casi si è riscontrata una diminuzione di dermatiti, arrossamenti e irritazioni della pelle.

Pensate poi che il 18% ha detto che questi fenomeni sono completamente scomparsi ed ancora un 23% di questi soggetti ha evidenziato un’efficacia maggiore nei prodotti usati di solito per la loro cura.

L’avvento delle aree C per gli intervistati ha portato un maggior senso di respirabilità ma anche benefici per pelle e capelli; inoltre, diversi apprezzano il fatto di potersi muovere con maggiore libertà e di poter ad esempio fare jogging.

Photo Credits| Simone Ramella su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>