Gli esercizi con gli elastici per rassodare le braccia prima dell’estate

di Mariella Commenta

Si accorciano le maniche, le braccia tornano protagoniste e con esse le strategie per mantenerle toniche, da adottare il prima possibile. Particolare attenzione va rivolta ai muscoli e alla pelle, entrambi suscettibili si rilassamento e perdita di tono. Talvolta c’è anche un piccolo accumulo di grasso, difficile da eliminare, che altera la linea e appesantisce il tutto. Prima che arrivi l’estate vale la pena di fare un check up delle proprie braccia e scegliere il metodo più giusto per migliorare visibilmente la situazione.

Gli esercizi per rassodare i mscoli delle braccia sono semplici e possono essere eseguiti anche a casa. Molto efficaci sono gli esercizi con gli elastici che si acquistano nei negozi per articoli sportivi, adesso si trovano anche in molti centri commerciali di grande distribuzione.

Per tonificare i bicipiti funzionano i piegamenti delle braccia. In piedi con le gambe divaricate alla larghezza delle spalle. Passare l’elastico sotto i piedi in modo che le due estremità abbiano la stessa lunghezza. I palmi delle mani sono rivolti verso l’interno, le braccia sono distese lungo i fianchi. Flettere i gomiti tirando gli elastici verso le spalle girando i palmi verso il corpo. Per evitare di piegare il busto in avanti mantenere gli addominali contratti. Espirare mentre si flettono i gomiti e inspirare nella fase di ritorno. Eseguire 3 serie da 20 ripetizioni

Importante il lavoro per i tricipiti. In piedi. Fare scorrere l’elastico sotto i piedi in modo da creare due lunghezze diverse: la mano destra tiene l’estremità più corta a metà coscia. L’altro braccio è attaccato all’orecchio, con il gomito piegato e la mano che tiene l’estremità dell’elastico dietro la schiena. Flettere ed estendere il gomito mantenendo fermo il braccio (si muove solo l’avambraccio). Espirare durante l’estensione del gomito. Eseguire 3 serie da 15 ripetizioni per braccio.

Sempre per i tricipiti, gambe leggermente divaricate, ginocchia flesse e busto piegato in avanti a 90 gradi rispetto alle gambe. L’elastico passa sotto i piedi.Tenendo le braccia aderenti al busto piegare i gomiti e regolare la lunghezza degli elastici. Tendere gli elastici distendendo gli avambracci verso i glutei con i palmi rivolti in alto. Eseguire 3 serie da 20 ripetizioni.

Photo credit: Malvinagirl su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>