Yoga per i bambini: strumento per il benessere fisico e psichico

di Monica Commenta

yoga-bambini

Molti pensano che lo yoga sia un’attività di per sè noiosa e inutile e sono convinti che sia adatta solo per gli adulti in età avanzata. In realtà questa disciplina orientale, affascinante dovrebbe essere praticata fin da bambini. Lo Yoga infatti aiuta i più piccoli nello sviluppo e nella crescita ed è uno strumento prezioso di prevenzione e cura per molte malattie sia fisiche che psichiche. 

Dal punto di vista psicologico questa disciplina aiuta i bambini a rilassarsi, a scaricare tensioni, ansie, paure, rabbia inespressa e altri disturbi che sono sempre più frequenti tra i bambini in questa società a volte troppo frenetica. Attraverso semplici esercizi di respirazione e di postura il bambino ha la possibilità di entrare in contatto con la sua forza interiore, conoscere le proprie emozioni e imparare a gestile, riuscire a mantenere l’attenzione, la concentrazione ed apprezzare la bellezza del silenzio e di prendersi delle pause nella vita di tutti i giorni. Dal punto di vista fisico lo Yoga aiuta a sviluppare la resistenza muscolare, la flessibilità, la coordinazione, l’equilibrio e l’agilità del corpo. Naturalmente le posizioni consigliate per i bambini non sono le stesse degli adulti, in quanto alcune Asana sono controindicate per i più piccoli. In alcuni casi gli insegnanti cercano di avvicinare i bambini allo yoga tramite la danza o le fiabe.

I corsi per bambini si tengono presso le scuole o strutture private, ma non sono ancora frequenti o facili da trovare. Ci sono in effetti diversi progetti che cercano di estendere la pratica dello yoga tra i bambini. Da segnalare anche dei libri dedicati a questa disciplina per i bambini come “LO YOGA DEI BAMBINI” (autrice Didi Ananda Paramita) edito dalla casa editrice “LA MERIDIANA”. In effetti anche dal punto di vista culturale lo yoga è una disciplina che avvicina i bambini a modi di vivere e visioni diverse della vita.

Photo Credits| Autumm via Flickr