Stanchezza primaverile: la dieta ideale

di Braganti Commenta

Cambio d’orario ma anche stanchezza primaverile: cosa fare per cercare di combattere il senso di spossatezza ma anche di insonnia e forse anche di irritabilità che sta accompagnando molti di noi in questi giorni? Sara Farnetti, una nutrizionista ha fornito utili e preziosi consigli che potremmo provare a seguire; ha spiegato che nella nostra dieta non dovrebbero mai mancare verdure ricche di sali minerali.

La dieta di primavera deve avere come obiettivo, quello di tamponare lo stato di acidosi prodotto dai radicali liberi. Durante l’inverno, infatti, abbiamo accumulato molte tossine e in circolo ci sono i radicali liberi, che aggrediscono le cellule e ne aumentano l’invecchiamento. I minerali nel periodo di marzo-aprile aiutano, così, a recuperare l’equilibrio dell’organismo e a combattere proprio la stanchezza, l’insonnia, l’irritabilità, che arrivano con la primavera. Ma sono armi efficaci anche contro altri disturbi come le gastriti e il mal di stomaco. Questo perché influiscono positivamente sulla stabilità dell’umore e della mente rilassando i muscoli

Al mattino quindi secondo la nutrizionista potremmo mangiare frutta secca con fiocchi d’avena e yogurt intero; a pranzo dovremmo invece optare per le proteine (perfette quelle del pesce). A cena, se si soffre di insonnia si dovrebbero scegliere i legumi, il riso rosso o nero con un’insalata.

Seguendo questi consigli possiamo combattere la stanchezza. Che ne dite: proviamo?

Photo Credits| UnimatriceZero su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>